Italian English French Spanish 
Home > Nazionale > Italia U23 beffata dalla Svezia allo scadere

Italia U23 beffata dalla Svezia allo scadere

Non basta una grande prestazione da parte delle Azzurrine dell’Under23 per sconfiggere la Svezia pari età in quel di Coverciano. La partita è andata in scena giovedì 25 novembre alle ore 14:30 e, nonostante le numerose assenze, le ragazze di Selena Mazzantini offrono una solida prestazione.

La partita.

Come racconta il sito ufficiale della FIGC (figc.it), l’Italia trova la giusta quadra dopo i primi minuti di difficoltà, fino a trovare la formula giusta per chiudere gli spazi all’ostica nazionale svedese. La prima e migliore occasione capita sui piedi di Marinelli, al minuto 7: azione corale delle Azzurrine che trovano la numero 7 pronta a calciare, para il portiere avversario.

Nonostante l’equilibrio del primo tempo, la Svezia si dimostra più pericolosa, per questo nella seconda frazione di gara l’Italia cambia ritmo: il pressing si fa più alto e prende coraggio la squadra di casa, conquistando numerosi palloni. I primi nove minuti del secondo tempo, le padrone di casa chiudono le avversarie nella loro metà campo, ma la partita torna poi in equilibrio. Nonostante le svedesi ritrovino un temporaneo pallino del gioco, al 32′ della ripresa Catena mette in difficoltà con un colpo di testa in tuffo. Purtroppo non angola abbastanza e Musaka para senza troppi complimenti. In fine la beffa firmata Rybrink: minuto 92′, sviluppo da un calcio d’angolo per le ospiti; Rybrink raccoglie il pallone e lo spedisce lì dove Aprile non può fare nulla, a incrociare sul secondo palo. 0-1 per la Svezia.

Le considerazioni.

Finisce con grande rimpianto la sfida dell’Under23, per aver subito una rete negli ultimissimi minuti senza aver concesso nulla durante il match. Ai microfoni della FIGC coach Selena Mazzantini commenta:

“Oggi abbiamo visto dei netti miglioramenti rispetto all’ultimo raduno. Stiamo iniziando a conoscerci meglio, sia noi come staff che con le ragazze: c’è più amalgama. Stiamo lavorando sui nostri princìpi di gioco, unici dalla Nazionale A fino all’Under 16, e tutti questi aspetti mi fanno essere ottimista in vista del futuro. Dobbiamo continuare a lavorare su questa strada, in maniera positiva e propositiva”.

Prossimo appuntamento:

La prossima sfida delle ragazze dell’U23 le vedrà scendere in campo lunedì 29 novembre alla Cidade do Futebol’ di Oeiras contro le pari età del Portogallo, padrone di casa, alle ore 16 italiane.

Italia-Svezia 0-1, il tabellino. 

Italia: Aprile, Cafferata (49′ Giordano), Pettenuzzo, Orsi, Marinelli, Brustia, Bellucci, Bragonzi (46′ Longo), Vergani, Monnecchi (87′ ’Baldi), Catena (83′ Brignoli).

A disposizione: Ciccoli, Laurie, Silvioni, De Rita, Regazzoli, Passeri.

Coach: Mazzantini.

Svezia: Mukasa, Lundkvist, Rybrink, Kapocs (93′ Hed), Mellouk (18’st Saving), Kullashi (63′ Nystrom), Carlsson (93′ Harrysson), Nilden, Larsson (76′ Vinberg), Wangerheim (46′ Ohman), Olofsson (76′ Lilja).

A disposizione:  Edrud, Ekstrand, Walentowicz.

Coach: Moller.

Arbitro: Bianchini. Assistenti: Cerrato e Lo Calio. IV Ufficiale: Menicucci
Goal: 92 Rybrink
Note: Ammonita Mellouk. Recupero: 0’ primo tempo, 4’ secondo tempo.

Ti potrebbe piacere anche
Sconfitta deludente per le Azzurre in casa dell’Irlanda del Nord
Cecilia Salvai
Salvai lascia il raduno azzurro
Italia-Austria 0-1
Sconfitta di misura per le azzurre
Nazionale Under 17
Nazionale Under 17: Danimarca battuta 3-2 a San Giuliano Terme

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: