Anche a Ferrara Italia e Norvegia pareggiano

Al Paolo Mazza di Ferrara, l’Italia e la Norvegia si riaffrontano dopo lo 0-0 di Oslo del 31 maggio per continuare la qualificazione ad Euro 2025, che si terrà in terra elvetica.

Neanche un minuto di gioco Barbara Bonansea serve Valentina Giacinti e Cecile Fiskerstrand tocca quel tanto che basta per salvare le scandinave e mettere la palla in corner.

Al 6′ minuto Giulia Dragoni serve lungo Lucia Di Guglielmo che passa in area la palla a Manuela Giugliano che mette il piatto per il gol dell’1-0 azzurro.

Al 25′ cross di Giugliano per Giacinti che di testa serve Bonansea che in rovesciata tenta il tiro. Palla alta di poco. Due minuti la 11 azzurra tenta la conclusione bassa, ma Fiskerstrand fa sua la sfera.

La juventina ci riprova dalla distanza al 32′ e la palla sfiora il palo.

Al 34’Laura Giuliani devia sulla traversa la conclusione di Caroline Graham Hansen ed evita il pareggio norvegese.

La ripresa si apre con un tiro alto e potente di Giacinti che si spegne a lato della porta avversaria.

Al 56′ tiro forte di Sofia Cantore che centra in pieno la traversa e la Norvegia si salva dal raddoppio azzurro.

Al 65′ attacco norvegese con Karina Sævik che davanti alla porta colpisce di testa, ma la palla termina alta. Contropiede azzurro con Giada Greggi che arriva di corsa con la palla al piede fino alla trequarti, passaggio per Bonansea che però in area calcia malissimo.

Al 78′ tiro forte e alto di Giugliano che si spegna sul fondo.

All’81’ calcio d’angolo battuto da Vilde Bøe Risa che trova la testa di Frida Maanum arriva così l’1-1.

All’85’ è Martina Lenzini che tenta il tiro in area, ma l’estremo difensore scandinavo le dice di no.

Termina in parità con il risultato di 1-1 sia la sfida tra Italia e Norvegia che la gara Finlandia-Paesi Bassi giocata in contemporanea.

Le azzurre torneranno in campo il prossimo 12 luglio alle ore 20,45 contro i Paesi Bassi a Sittard-Geleen al Fortuna Stadion per la penultima giornata del girone. L’ultima gara si disputerà contro la Finlandia alle ore 19,00 a Bolzano allo stadio Druso.

Classifica:

  1. Paesi Bassi 7
  2. Norvegia 5
  3. Italia 5
  4. Finlandia 4

ITALIA (4-4-2):

Laura Giuliani 1, Elisa Bartoli 13 (Cecilia Salvai 23), Martina Lenzini 19, Elena Linari 5 (C), Lucia Di Guglielmo 3, Barbara Bonansea 11 (Chiara Beccari 14), Manuela Giugliano 6, Arianna Caruso 18, Giulia Dragoni 16 (Giada Greggi 20), Valentina Giacinti 9 (Martina Piemonte 15), Agnese Bonfantini 21 (Sofia Cantore 7).

Coach: Andrea Soncin

NORVEGIA (4-3-3):

Cecilie Fiskerstrand 1, Maria Thorisdottir 3, Guro Bergsvand 5, Mathilde Harviken 16, Karina Sævik 9, Ingrid Engen 7 (Lisa Naalsund 21), Vilde Bøe Risa 8, Caroline Graham Hansen 10, Elisabeth Terland 19 (Frida Maanum 18), Guro Reiten 11 (C) (Signe Gaupset 20).

Coach: Gemma Grainger

Reti: 6′ Giugliano (Italia), 81′ Maanum (Norvegia).

Ammonizioni: Terland (Norvegia), Bonansea (Italia), Caruso (Italia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *