Italian English French Spanish 
Home > Estero > Abusi sessuali nella nazionale del Venezuela

Abusi sessuali nella nazionale del Venezuela

La nazionale di calcio del Venezuela pubblica una lettera aperta in cui le calciatrici denunciano gli abusi sessuali da parte del c.t.

Le ragazze della nazionale del Venezuela hanno pubblicato questa lettera di denuncia per spiegare la situazione all’interno del gruppo squadra:

Noi, le giocatrici della nazionale del Venezuela dopo diversi avvenimenti abbiamo deciso di rompere il silenzio per evitare che le situazioni di abuso e bullismo, fisico, psicologico e di sesso occasionale da parte dell’allenatore di calcio Kenneth Zseremeta abbiano altre vittime nel calcio femminile e nel mondo.

Dall’anno 2013 all’anno 2017 accaddero numerosi incidenti intorno alla figura dell’allenatore Zseremeta, i più comuni come l’abuso fisico e psicologico durante gli allenamenti. Molte di noi hanno avuto traumi e ferite mentali che ci accompagnano giorno dopo giorno.

Sebbene sembri una pazzia, per noi era normale che il nostro allenatore discuteva, commentava e ci chiedeva della nostra sessualità e intimità nonostante fossimo ancora minorenni di età. Molte di queste situazioni erano appoggiate dal alcuni membri del corpo tecnico. Oggi vogliamo che queste azioni terminano di manipolarci e di farci sentire colpevoli. Le giocatrici della comunità LGBT erano costantemente in dubbio sul loro orientamento sessuale e il bullismo sulle giocatrici eterosessuali era costante. Esistevano minacce e manipolazioni nel rivelare ai genitori delle giocatrici i loro orientamento sessuale se non queste non avessero avuto disciplina o non avessero reso come dovevano. Le insinuazioni sessuali erano temi del giorno ogni giorno allo stesso modo dei commenti sull’attrazione fisica di molte delle nostre giocatrici.

Kenneth ZseremetaKenneth Zseremeta

Questa lettera è successiva di quanto accaduto pochi giorni fa nella NWSL, il massimo campionato degli Stati Uniti d’America. Anche negli USA infatti è partita una denuncia di abusi sessuali.

Perciò le calciatrici della nazionale venezuelana, sotto la guida della loro connazionale Deyna Castellanos, hanno pubblicato la lettera di accuse verso il loro mister.

La stessa calciatrice dell’Atlético Madrid ha avuto modo di relazionarsi con chi in America è stata molto vicina ad atti del genere e, prendendo a cuore la questione della NWSL, ha iniziato questa lotta in difesa delle sue compagne di nazionale.

Deyna CastellanosDeyna Castellanos

La federazione venezuelana, la Federación Venezuelana de Fútbol (FVF), con un post su twitter ha espresso la propria vicinanza verso le proprie ragazze: “Il nostro compromesso è la difesa dell’integrità di questo sport. Siamo pronti per far valere i diritti delle nostre giocatrici”.

 

Ti potrebbe piacere anche
Italia
Italia 1-1 Islanda
Francia 5-1 Italia
Valentina Cernoia salterà la partita contro la Francia
Francia
Euro2022, le avversarie delle Azzurre: la Francia

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: