Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Il Milan cala la goleada contro la Fiorentina

Il Milan cala la goleada contro la Fiorentina

Fiorentina Milan

Allo Stadio Piero Torrini si sfidano Fiorentina e Milan, nella gara valevole per la decima giornata di campionato. La Fiorentina, guidata da Patrizia Panico, ha vinto due delle ultime quattro partite di Serie A contro il Milan. Il Milan sta vivendo il suo peggiore avvio stagionale in Serie A. Dal punto di vista dei risultati (quattro vittorie nelle prime nove partite disputate), e in termini di reti subite (19). In classifica, la Fiorentina è terza con 19 punti, il Milan quinto a quota 13.

Il Milan dà il via alla gara. Prima fase di studio per le due formazioni e primo spunto in attacco per il Milan con Martina Piemonte. Dopo sette minuti sugli sviluppi Vero Boquete prova a sorprendere la linea difensiva avversaria, ma si alza la bandierina. Ripartono le rossonere. All’11’ Árnadóttir serve al centro Piemonte, una delle ex della gara, che si porta avanti e batte Schroffenegger, portando le rossonere in vantaggio. Dopo due minuti ammonita Breitner che commette fallo su Asllani. Reazione viola, incursione di Federica Cafferata in area ma il Milan allontana. Ci prova anche Miriam Longo da lontano, ma para Laura Giuliani.

Asllani in verticale per Bergamaschi, che trova davanti a sé un’ottima Schroffenegger brava a evitare la rete dello 0-2. Si salva la Fiorentina. Ma il raddoppio del Milan arriva al 19′, cross col mancino di Mascarello, che raggiunge Thomas ed insacca sul secondo palo. Dopo il secondo gol si passa ad una fase contratta del gioco, Milan più basso. Insiste la Fiorentina che velocizza il gioco. Al 31′ Longo entra in area e calcia di destro, ma Giuliani si distende e manda in angolo. Dopo cinque minuti ci prova Margherita Monnecchi da lontano, ma il pallone va fuori di poco. Al 40′ Marta Mascarello batte un calcio d’angolo, Thomas ci arriva di testa e mette in rete il gol del 3-0. Passano quattro minuti e le rossonere calano il poker, Thrige scavalca la difesa avversaria con un cross per Piemonte, che insacca la propria doppietta personale.

Si chiude sullo 0-4 il primo tempo tra Fiorentina e Milan.

Triplice cambio per la Viola, prima della ripresa: escono Monnecchi, Cafferata e Mijatovic ed entrano Kaján, Sabatino e Severini. Proprio quest’ultima al 46′ servita da Longo si inserisce nell’area avversaria e segna il gol dell1-4. Ammonita Johannsdottir un minuto dopo. La Fiorentina prova subito a cercare il secondo gol, Parisi calcia in porta ma per Giuliani non c’è alcun problema Parte dal basso l’undici rossonero, che con una serie di verticalizzazioni prova ad arrivare in porta ma blocca tutto la retroguardia di casa, che imposta con Boquete. Pressano le viola, tiene bene la difesa rossonera. Al 63′ arriva la prima sostituzione per il Milan, Kamila Dubcova entra al posto di Mascarello.

Al 66′ Milan costruisce bene e tenta l’incursione, la viola chiude e imposta. Severini prova la botta da fuori area ma il suo destro esce di poco. Al 75′ autogol di Breitner, che devia nelle sua porta il cross dalla destra di Thomas.Dopo un minuto Piemonte lascia il campo in favore di Angelica Soffia. All’82’ Milan a un passo dal sesto gol. Thomas e Grimshaw fanno entrambe un tocco di troppo e sprecano una ghiotta occasione a due passi da Schroffenegger. Dopo una prima parte del secondo tempo migliore, la Fiorentina perde fiducia con il Milan che ritrova il pieno controllo del match.

All’83’ per la Fiorentina esce Boquete per Giulia Giacobbo. Mentre per le rossonere entrano Michaela Dubcova e l’ex capitana della Viola, Alia Guagni, al posto Thomas ed Andersen. La neoentrata Michaela Dubcova che trova il tap-in vincente su assist della sorella Kamila. Il pallone si insacca all’incrocio dei pali opposto. Dopo due minuti di recupero l’arbitro Maria Marotta sancisce la fine di Fiorentina-Milan sul ponteggio di 1-6. Si tratta della prima sconfitta casalinga per la Viola, mentre il Milan torna alla vittoria dopo due settimane.

Ti potrebbe piacere anche
Il Parma in casa supera di misura il Como
Roma-Sassuolo: dominio giallorosso, Sassuolo ammutolito
Juventus-Sampdoria
La Juventus vince facile sulla Samp
Paloma Lázaro
Paloma Lázaro è ufficialmente del Parma

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: