Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Roma-Pomigliano, le Giallorosse soffrono ma trovano i tre punti

Roma-Pomigliano, le Giallorosse soffrono ma trovano i tre punti

Il Pomigliano arriva a Roma dopo la sconfitta per 2-1 contro il Sassuolo oramai ad un punto di distanza dalla retrocessione. Trovare qualche punto sarebbe oro colato, ma la Roma di Spugna non vuole fermarsi per continuare a capitanare la classifica di questa Serie A.

Il Pomigliano cerca di giocare una partita aperta fin da subito, ma l’intento della Roma è quello di prendere in mano la partita. Dopo pochi minuti dal fischio d’inizio Lazaro trova subito un’occasione colossale con Lazaro su suggerimento di Serturini dalla destra. Al 17′ arriva un secondo tiro in porta per la Roma, con Giugliano che prova la botta dalla distanza. La risposta di Cetinja è puntuale, che poi si supera sulla seconda occasione di Linari da calcio d’angolo.

Il Pomigliano però dal canto suo cerca di farsi vedere in avanti, ma il pallone che spesso passa dai piedi di Tati non riesce mai a trovare un terminale offensivo per arrivare in porta. Una prima conclusione, alta sulla traversa, arriva dai piedi di Martinez. Verso la mezz’ora però la partita si accende, ed il Pomigliano cerca di approfittare di qualche disattenzione difensiva della Roma, non impeccabile con la difesa a tre.

Al 40′ la Roma risponde con un’altra grande occasione per vie aeree di Haug, che prova a capitalizzare un bel cross da destra di Paloma Lazaro. Ritorna ad alzare il ritmo la squadra di Spugna, con Cinotti che pennella un destro perfetto dai venticinque metri, il volo di Cetinja che manda la palla in angolo è altrettanto spettacolare.

Poco prima dello scoccare dei primi 45′ la Roma riesce a portarsi in avanti grazie ad una rete da cineteca di Serturini, che su un contropiede trova l’angolino alto sul palo di Cetinja, assolutamente incolpevole in questo caso.

Roma-Pomigliano, secondo tempo

Un’occasione per il Pomigliano arriva subito in questo secondo tempo su calcio di punizione, con il tentativo di Battelani che solletica il secondo palo di Ceasar. Risponde la Roma al 55‘ con un ennesimo cross dalla destra di Serturini per Haug, che non riesce a trovare l’appuntamento con il gol. Non riesce a trovarlo neppure qualche minuto dopo, quando Landstrom suggerisce per la numero 22 che nel cuore dell’area non riesce a concretizzare.

La partita prosegue su questa linea d’onda, con il Pomigliano che cerca di presentarsi timidamente avanti, mentre la Roma non riesce a chiudere la partita. Rischiano moltissimo le giallorosse su un’occasione colossale del Pomigliano con Amorim Dias al 73′, che praticamente in un rigore in movimento si lascia iptonizzare da Ceasar, assolutamente miracolosa in questo caso.

La Roma mette dentro l’artiglieria pesante, e in avanti si rende sempre più pericolosa, ma la difesa a tre oggi non da garanzie, ed il Pomigliano continua a proporsi con pericolosità in avanti. Su tutte, fa tremare la difesa giallorossa un’0ccasione di Miotto, che sfiora il palo di Ceasar. Al 92′ però le giallorosse trovano il gol che chiude il match, con Giacinti che deve solo spingere in rete un appoggio di testa di Haug. Il cross per la 22 è perfetto da parte di Haavi.

La partita termina con la Roma che conquista i tre punti, e il Pomigliano che non può recriminarsi nulla dopo una prestazione assolutamente degna.

Roma Women: Ceasar; Minami, Landstrom (Haavi 75′), Kollmats, Linari; Cinotti (Greggi 62′), Giugliano, Andressa (Kramzar 84′), Serturini (Glionna 62′); Haug, Lazaro (Giacinti 62′); A disp. Lind, Giacinti, Haavi, Bartoli, Ciccotti, Glionna, Greggi, Bergersen, Kramzar. All. Spugna.

Pomigliano Women: Cetinja, Apicella, Fusini, Passeri, Rizza; Gallazzi (70′ Rabot), Ferrario, Battelani (70′ Novellino), Di Giammarino (Miotto 81′); Martinez (Amorim 53′), Tati (Corelli 81′). A disp. Fierro, Barretta, Rabot, Corelli, Amorim Dias, Manca, Sangare, Novellino, Miotto. All. Sanchez.

Ammonizioni: Greggi 71′ (R), Amorim 71′ (P).

Marcatrici: Serturini 44′ (R).

Ti potrebbe piacere anche
Il Parma in casa supera di misura il Como
Roma-Sassuolo: dominio giallorosso, Sassuolo ammutolito
Juventus-Sampdoria
La Juventus vince facile sulla Samp
Paloma Lázaro
Paloma Lázaro è ufficialmente del Parma

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: