Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Empoli-Fiorentina, pareggio nel derby toscano

Empoli-Fiorentina, pareggio nel derby toscano

Ennesimo derby di questa ultima partita di andata di Serie A. Si affrontano Empoli e Fiorentina, entrambe alla ricerca di punti e di una vittoria in una partita sentitissima. Diverse occasioni, ma pochi gol. Solo 1-1 dopo i novanta minuti, con un punto che nell’atto pratico non è indispensabile per nessuna delle due formazioni.

Subito il ritmo si presenta abbastanza elevato però, e la prima vera occasione arriva all’ 11′ dai piedi di Cinotti. Tiro dai 30/35 metri e palla che non va di molto fuori, Schroffenegger in tuffo probabilmente non ci sarebbe arrivata. Dopo 22′ e una parità di occasioni comunque sul campo arriva l’1-0 delle Viola, sempre con la solita bomber Sabatino. Pasticcio difensivo di De Rita, che prima anticipa l’attaccante, poi non si capisce con Capelletti e permette il tempestivo intervento di Sabatino. Fiorentina avanti.

L’Empoli però non resta a guardare, e trova una seconda grande occasione con Prugna. Finta di sinistro prima, conclusione di destro poi e porta di Schroffenegger salvata ancora per pochissimo. Passano addirittura solo 6′ prima che la squadra di casa trovi il pareggio con Cinotti. Grande lavoro di protezione della palla in area di Dompig, che poi favorisce il sinistro ad incrociare della centrocampista. Arriva la reazione della Fiorentina sempre con la solita Sabatino che non riesce ad intervenire in area a rete per pochissimo; al 37′ però è ancora Dompig a scuotere le sue. Palla ricevuta nel cuore dell’area, Ceci saltata e traversa piena colpita con il sinistro.

Prima del duplice fischio la Fiorentina gioca per qualche giro di orologio in inferiorità numerica, vista la brutta botta rimediata da Huchet in contrasto con Lundin. Tutto ok comunque per la francese.

Empoli-Fiorentina, secondo tempo

I ritmi del secondo tempo continuano ad essere elevatissimi, e le idee espresse in campo abbastanza estrose. Per l’Empoli la più pericolosa è sempre Dompig però, che quest’oggi se la prende con Ceci disorientandola in diverse occasioni. Al 59′ riesce di nuovo a saltarla e ad esplodere un destro secco che costringe Schroffenegger ad una grande parata. Dopo cinque minuti un altro brivido incredibile per la squadra ospite. Prima Oliviero si fa parare la conclusione dal portiere viola, poi Cincotti sul tap-in non trova altro che un’ennesima traversa, e Chantè Dompig con il sinistro strozza troppo. Questa è certamente una delle occasioni più grandi delle Azzurre, ma al 74′ la Viola non ne trova una da meno. Sabatino fa un grande lavoro in area e cede a Lundin che non trova il gol solo grazie ad una miracolosa deviazione di una giocatrice dell’Empoli.

Ancora asse Saba-Lundin poi a spaventare un’ottima Empoli. Al 78′ però c’è Capelletti, ineccepibile in angolo nega la gioia per la seconda volta alla svedese. I rimi a dieci minuti dalla fine iniziano a calare, con i cambi dei due allenatori che non aiutano a sbloccare una partita molto emozionante, coronata dalla spettacolare giocata di De Rita che sfrutta un bel cross da calcio piazzato di Prugna. Sforbiciata della classe ’99, neutralizzata da una scattante Schroffenegger. Spettacolo puro.

L’Empoli non trova il sorpasso sulla Fiorentina dunque, che va a pari punti con il Pomigliano. La squadra di casa cerca almeno di tenersi il più lontano possibile dalla retrocessione.

Empoli: Cappelletti; Binazzi, Knol, Mella (82′ Monterubbiano), Oliviero; Nocchi (71′ Nichele), Prugna, Bellucci (71′ Silvioni), Cinotti; Dompig, De Rita. A disposizione: Sacchi, Nicolini, Tamborini, Nichele, Silvioni, Monterubbiano, Brsic, Morreale, Ciccioli. Allenatore: Fabio Ulderici.

Fiorentina: Shoffenegger; Ceci (71′ Kravets), Tortelli, Vitale, Vigilucci; Huchet, Neto (61′ Baldi), Catena (87′ Breitner); Lundin, Sabatino, Monnecchi. A disposizione: Breitner, Fortunati, Martinovic, Tasselli, Piemonte, Kravets, Zazzera, Baldi, Forcinella. Allenatore: Patrizia Panico.

Reti: 22′ Sabatino, 28′ Cinotti.

Ammonizioni: Vitale 15′ (F), De Rita 23′ (E), Nocchi 31′ (E), Ceci 65′ (F), Baldi 69′ (F).

Ti potrebbe piacere anche
Lina Hurtig
Lina Hurtig: una maxi-offerta dall’Inghilterra
Dalila Ippólito
Dalila Ippólito saluta il Pomigliano
Duljan è una nuova giocatrice della Juventus
Anastasia Ferrara
Anastasia Ferrara rinnova con la Roma

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: