Italian English French Spanish 
Home > Estero > Champions League > Champions League: pari tra Juventus ed Arsenal

Champions League: pari tra Juventus ed Arsenal

Juventus Arsenal

Giovedì 24 novembre alle 21:00 nella cornice dello Juventus Stadium si è disputato il match tra Juventus ed Arsenal, valida per i gironi di Women’s Champions League. La Juventus ha perso soltanto due delle ultime 18 partite di UEFA Women’s Champions League.

Ritmi subito alti a Torino. Nei primi minuti l’Arsenal prova a farsi avanti, ma la Juventus recupera palla e prova a ripartire. Al 9′ tentano le bianconere su punizione con Boattin, nessuno problema per Zinsberger, portiere austriaco delle Gunners. Doppio corner per l’Arsenal al 20′. Dopo cinque minuti la conclusione di Miedema viene bloccata. McCabe al 27′ prova a calciare dopo la ribattuta del tiro di Catley , ma Peyraud-Magnin è pronta e manda in angolo. Al 29′ Girelli, servita da Beerensteyn, tenta due volte il tiro da fuori area, ma l’Arsenal piazza il muro davanti alla porta. Occasione per l’Arsenal, prima con McCabe e poi con il tiro di Blackstenius, lanciata da Maanum, il sinistro dell’attaccante svedese scheggia la parte superiore della traversa. Al 45′ primo calcio d’angolo per la Juventus, battuto da Boattin. Dopo un minuto di recupero si chiude il primo tempo tra Juventus ed Arsenal.

Più Arsenal che Juventus nel primo tempo. Le inglesi hanno spinto più forte delle avversarie e hanno avuto due grandi occasioni con Blackstenius, che ha colpito la traversa e poi si è fatta fermare da Peyraud-Magnin.

Il secondo tempo si apre con il cartellino giallo ai danni di Pedersen. Al 52′ Girelli recupera palla e lancia verso una velocissima Beerensteyn che batte il portiere avversario con un preciso diagonale sotto misura. Le Bianconere dell’ex Montemurro in vantaggio. La Juventus ha acquisito maggiore fiducia dopo aver segnato e ora ha il sopravvento. Al 61′ l’Arsenal ha gelato lo Juventus Stadium trovando il gol del pareggio. Errore di Peyraud-Magnin nella lettura di un calcio d’angolo, il portiere francese prima abbozza l’uscita e poi torna tra i pali e Miedema la beffa con un perfetto colpo di testa. Dopo un minuto, l’arbitro mostra il cartellino giallo a Blackstenius. Cambio per l’Arsenal, Beattie entra al posto di Nobbs. Partita molto equilibrata come nel primo tempo. Altro cambio per le ospiti, al 79′ Matriz entra al posto di Wienroither.

Primi due cambi anche per le bianconere, escono Caruso e Bonansea ed entrano Cantore e Bonfantini. All’84’ Beerensteyn ammonita dall’arbitro. Ritmi alti negli ultimi minuti, le due squadre cercano il gol del vantaggio. Rosucci salva di tacco la propria porta dalla difesa avversaria. La Juventus prova a ripartire con Beerensteyn al 90’+3′, ma Zinsberger para attaccata da Cantore. Al 94′ rischia la Juventus, Rosucci sbaglia l’intervento, ma Peyraud-Magnin si fionda sul pallone e salva la propria porta. Duljian entra al posto di un incontenibile Beerensteyn.

Dopo sei minuti di recupero si conclude la partita tra Juventus ed Arsenal, sul punteggio di 1-1. La Juventus raggiunge quota cinque punti e stacca il Lione in classifica, mantenendo saldo il secondo posto. L’Arsenal, invece, rimane in testa al girone.

Ti potrebbe piacere anche
Juventus-Sampdoria
La Juventus vince facile sulla Samp
Belotto
Juventus: dal Paraguay arriva Belotto
Zamanian
Annahita Zamanian in prestito alla Fiorentina
Coppa Italia Femminile: tutti i risultati dei quarti

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: