Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Roma espugna Genova e vince sulla Sampdoria per 2-1

La Roma espugna Genova e vince sulla Sampdoria per 2-1

Al Centro Sportivo Riccardo Garrone di Bogliasco (GE) va in scena una partita emozionante e equilibrata tra le padrone di casa blucerchiate e la Roma: le ospiti vincono imponendosi per 2-1.

Il primo tempo si apre con un gol annullato alla Roma, per posizione di fuorigioco: Làzaro riesce a ribadire in rete in pallone vagante, ma l’arbitro ferma tutto.

Dopo un paio di occasioni, sempre giallorosse, per Linari e Andressa, sul quarto d’ora di gioco arriva il vantaggio della Roma, ancora con Làzaro, che insacca in rete un tiro di Serturini deviato da Tampieri.

La Sampdoria si fa vedere dalle parti di Ceasar con Tarenzi poco più tardi, ma la conclusione del capitano blucerchiato non impensierisce il portiere giallorosso.

Insiste la Samp prima con Giordano, anticipata all’ultimo da Bernauer e poi con Battelani, che su azione personale non inquadra per un soffio lo specchio della porta.

A tempo scaduto c’è un’occasione da entrambe le parti: prima un cross di Serturini viene respinto da Bursi, poi Rincòn serve Tarenzi, che viene chiusa da Linari.

Il primo tempo si conclude su risultato di 1-0 per le giallorosse.

Il secondo tempo si apre con una conclusione dalla distanza di Andressa che impegna Tampieri: segue un ribaltamento di fronte dove Tarenzi, davanti a Ceasar, non calcia immediatamente e dà il tempo a Linari di chiuderla.

Sempre Tarenzi segna il gol del pareggio poco dopo, quando Ceasar compie un miracolo su Auvinen, ma non può niente sul tentativo di rinviare di Vigliucci, al suo esordio in Serie A, che colpisce in pieno il capitano blucerchiato e il pallone si infila in rete. 1-1.

Da questo momento la partita aumenta la sua intensità, con tantissime occasioni e ripartenze sia da parte della squadra di casa che delle ospiti: Soffia, entrata nella ripresa al posto di Pettenuzzo, raccoglie un assist di Andressa, ma è un po’imprecisa e riesce solo a gonfiare l’esterno della rete.

Dall’altra parte, Ceasar si distende e nega la doppietta a Tarenzi, che conclude a rete dopo essersi liberata dalla marcatura.

In una ripartenza giallorossa, Andressa dal limite dell’area tenta il tiro a giro, ma colpisce malissimo e manca di molto lo specchio della porta.

In area giallorossa, Serturini chiude alla perfezione un tentativo di Auvinen.

In pieno recupero arriva l’episodio che chiude la partita: Giugliano conclude a rete dopo un assist di Pirone: sulla traiettoria della sfera c’è Novellino, che devia sfortunatamente il pallone nella sua porta, per il 2-1 giallorosso.

Dopo un calcio d’angolo per la Sampdoria che viene spazzato via dalla difesa romana, si chiude così la partita: la Roma vince a Genova per 2-1 e sale momentaneamente al terzo posto in classifica.

Formazioni:

 

Sampdoria (4-3-3): Tampieri; Novellino, Seghir (29 st. Carp), Auvinen, Bursi; Fallico, Battelani, Rincòn, Giordano, Martínez (1 st. Wagner), Tarenzi ©. All. Antonio Cincotta

A disposizione: Babb, Bargi, Berti, Boglioni, Carp, Carrer, Helmvall, Wagner. 

 

Roma (3-4-1-2): Ceasar; Swaby, Linari, Pettenuzzo (1 st. Soffia); Vigliucci (32 st. Borini), Bernauer (32 st. Pirone), Ciccotti (16 st. Glionna), Giugliano ©; Andressa; Serturini, Làzaro. All. Alessandro Spugna

A disposizione: Baldi, Ghioc, Glionna, Borini, Pacioni, Pirone, Soffia, Thaisa Moreno, Tall. 

 

Reti: 15 pt. Làzaro (R), 11 st. Tarenzi (S), 45+2 aut. Novellino (S)

 

Ammonizioni: 27 st. Giugliano (R)

Ti potrebbe piacere anche
Prugna e Pettenuzzo
Doppio arrivo per la Sampdoria
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria
Maria Luisa Filangeri
Filangeri e Mak rinnovano col Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: