Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Lazio ottiene i primi tre punti stagionali

La Lazio ottiene i primi tre punti stagionali

Lazio-Hellas Verona 1-0

Al Mirko Fersini di Formello (RM), si sfidano le ultime due della classifica di serie A, ovvero la Lazio e l’Hellas Verona che aprono alle ore 12,30 la decima giornata di campionato.

Poche le emozioni del primo tempo con le veronesi che si presentano pericolose già al 5′ minuto con Veronica Pasini che si trova davanti a Stéphanie Öhrström, ma il tiro della gialloblù sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore laziale.

Passano solo tre minuti e Giulia Mancuso dal limite dell’area tenta un tiro che si spegne sul fondo.

Occorre attendere il 13′ minuto per vedere un’altra azione pericolosa, con Ana Jelenčić che colpisce il palo e al 17′ arriva il primo pericolo targato Lazio: Camilla Labate di piatto sfiora il palo alla sinistra di Fanny Keizer.

Al 22′ ancora Labate che dalla destra calcia alto. Così, l’Hellas ritorna in avanti al 32′ con Alessia Rognoni che tira basso di destro e costringe Öhrström alla respinta.

L’ultima azione della prima frazione di gara vede ancora Rognoni tentare in area il tiro che però è respinto e termina sui piedi di Pasini che al volo calcia, ma Beatrix Fördös respinge fuori dall’area.

Nella punizione è la squadra capitolina a partire in attacco con la punizione di Adriana Martín al 48′ che per poco non batte Keizer.

Allora le biancocelesti si fanno più coraggiose e al 60′ Virginia Di Giammarino crossa per Noemi Visentin, che tenta un pallonetto che non si abbassa al momento giusto e termina di poco alto sopra la traversa.

Un minuto dopo Anna Catelli atterra in area Visentin, per l’arbitro, il signor William Villa della sezione di Rimini, non ci sono dubbi è calcio di rigore per la Lazio.

Dal dischetto si presenta Adriana Martín che spiazza Keizer ed è 1-0 per le aquilotte.

Le stesse biancocelesti non mollano l’attacco e al 66′ cross di Francesca Pittaccio per Rachel Cuschieri che non aggancia e la palla si spegne sul fondo.

Le veronesi si rifanno vive in avanti al 73′ con Federica Anghileri che tenta dal limite, Öhrström respinge, c’è Rognoni ma il tiro della 23 gialloblù è decisamente alto.

Undici minuti dopo, calcio di punizione battuto da Fördös per la testa di Nora Heroum che per poco non inquadra la porta.

Ultimo assalto veronese al terzo minuto di recupero con Rognoni che tenta dal limite e per poco non trova la porta, ma Öhrström era sulla traiettoria.

La Lazio porta a casa i primi tre punti della stagione e scavalca al penultimo posto l’Hellas che rimane fermo a quota uno.

Nella prossima giornata, l’ultima del campionato d’andata, le aquilotte giocheranno domenica 12 novembre alle ore 12,30 il derby in casa della Roma, mentre le venete ospiteranno sabato 11 alle ore 14,30 la Sampdoria.

Le formazioni:

LAZIO (4-2-3-1):

Stéphanie Öhrström 1, Nora Heroum 11, Ludovica Falloni 19, Beatrix Fördös 5, Camilla Labate 71 (Arianna Pezzotti 3), Ogonna Chukwudi 17 (Rachel Cuschieri 8), Virginia DI Giammarino 20, Francesca Pittaccio 24, Adriana Martín 10, Antonietta Castiello 16 (C), Noemi VIsentin 99.

Coach: Massimiliano Catini

HELLAS VERONA (4-3-3):

Fanny Keizer 30, Michela Ledri 3 (C) (Eleonora Oliva 13), Miahela Horvat 60, Caterina Ambrosi 25, Ana Jelenčić 14 (Sara Nilsson 11), Anna Catelli 22 (Federica Anghileri 18),  Giulia Mancuso 26 (Irene Lotti 27), Aurora De Sanctis 5, Rossella Sardu 7, Alessia Rognoni 23, Veronica Pasini 17 (Lineth Cedeño 19).

Coach: Matteo Pachera

Reti: 63′ Martín su rigore (Lazio).

Ammonizioni: Horvat (Hellas Verona), Sardu (Hellas Verona), Castiello (Lazio).

Ti potrebbe piacere anche
Prugna e Pettenuzzo
Doppio arrivo per la Sampdoria
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria
Maria Luisa Filangeri
Filangeri e Mak rinnovano col Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: