Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Il Pomigliano domina in casa contro l’Hellas Verona

Il Pomigliano domina in casa contro l’Hellas Verona

Pomigliano- Hellas Verona

Match importante per le due squadre che vanno a caccia di punti salvezza. Prima della sfida il Pomigliano è ottavo in classifica ma reduce dalla sconfitta contro la Sampdoria nel recupero della quarta giornata che ha significato il primo ko dell’era Panico; mentre il Verona ha raccolto solo un punto nelle prime sei uscite e cerca proprio in Campania il primo successo della stagione.

Primo pallone gestito dal Pomigliano. Dopo pochi secondi viene assegnato un calcio di punizione a favore delle partenopee; sul punto di battuta va Banusic, che non sbaglia e insacca alla destra di Keizer. Subito in vantaggio le padrone di casa che continuano a gestire il possesso della sfera. Dopo due minuti la numero 17 va vicina alla sua doppietta personale, servita da Salvatori Rinaldi, ma conclusione che non trova la porta. L’Hellas Verona prova a reagire al 7′ con Pasini servita da Sardu, ma il tiro è debole e facile da prendere per Cetinja. Al 10′ arriva la prima ammonizione della gara, ai danni Catelli, per una trattenuta su Ferrandi. Al 18′ Pasini va vicinissima al gol del pareggio, ma il pallone esce di poco. Ammonito mister Panico per proteste. Al 25′ Banusic, servita da Salvatori Rinaldi, mette a segno il secondo gol della partita. Nonostante la ripartenza dell’Hellas Verona, le padrone di casa riescono a incrementare il loro vantaggio. Dopo tre minuti cartellino giallo a Ejangue per gioco falloso. Prova la carta dei lanci lunghi la squadra di Panico che attacca la linea difensiva avversaria sempre più spesso con le spizzate di Banusic. Al 41′ calcio di rigore per il Verona. Sardu supera Ejangue in area e poi cade dopo un contatto con la numero 5. Si scaldano gli animi in campo, prima della battuta del calcio di rigore, ammonite Cox e Jelencic. Non sbaglia dal dischetto Cedeno, inutile il tocco di Cetinja.

Termina con il Pomigliano in vantaggio il primo tempo del Gabbato.Partita intensa e a tratti spigolosa con le partenopee però più manovriere e incisive dalla trequarti in su. Il Verona invece esce alla distanza soprattutto attraverso gli spunti sulle fasce di Jelencic e le giocate personali di Cedeno. Partita equilibrata in avvio di ripresa. Al 56′  allontanato un componente della panchina di Panico per proteste sugli sviluppi di una posizione di fuorigioco di Moraca.

Secondo tempo che parte con un cambio per il Pomigliano, fuori Ejangue, dentro Apicella. Al 48′ Sardu stoppa di petto e tira in porta, salva Cetinja. Al 64′ Jelencic serve Pasini che però non ci arriva e Cetinja recupera palla. Esce Ferrandi, al suo posto entra Ippolito. Dopo tre minuti, doppio cambio per l’Hellas Verona: escono Pasini e Ledri ed entrano Rognoni e Nilsson. Occasione del Pomigliano al 68′; sinistro al volo di Moraca che termina sull’esterno della rete. Buon momento per le padroni di casa. Al 76′ cartellino giallo a Sardu per una trattenuta su Ippolito. Salvatori Rinaldi controlla in area un lancio di Vaitukaityte e propizia la conclusione di Moraca. Anche in questo caso la sfera termina a lato della rete. Altro doppio cambio per il Verona: escono Errico e Sardu, entrano Mancuso e Lotti. All’84’estro dalla distanza di Salvatori Rinaldi che termina di poco alto sopra la traversa. Squadre stanche e lunghe in questa fase finale del match. Dopo un minuto cambio per il Verona: esce De Sanctis, entra Oliva. Al 90’+2′ sostituzione per il Pomigliano, entra Puglisi ed esce Moraca.

Finisce con cinque minuti di recupero la partita tra Pomigliano ed Hellas Verona.

Vittoria del Pomigliano che supera il Verona al termine di una sfida intensa, fisica ed equilibrata. Parte forte il Pomigliano che trova il doppio vantaggio grazie alla doppietta di Banusic ma in chiusura di primo tempo Cedeno dal dischetto rimette tutto in discussione; nella ripresa il Verona spreca alcune buone occasioni da gol complici le parate di Cetinja che regalano i tre punti alle campane.

In attesa dei match di domani il Pomigliano sale al sesto posto mentre rimane in penultima posizione il Verona. Nel prossimo turno il Pomigliano giocherà a Sassuolo mentre il Verona ospiterà la Roma.

 

Tabellino:

POMIGLIANO: Cetinja, Luik, Salvatori Rinaldi, Banusic, Vaitukaiyte, Moraca, Tudisco, Ferrandi (dal 20′ st Ippolito), Fusini, Ejangue Siliki, Cox
A disposizione: Russo, Apicella, Puglisi, Massa, Parretta, Capparelli, Panzeri, Rocco
Allenatore: Domenico Panico

HELLAS VERONA: Keizer, Ledri (dal 23′ st Nilsson), Errico (dal 35′ st Mancuso), De Sanctis (dal 40′ st Oliva), Sardu (dal 35′ st Lotti), Jelencic, Pasini (dal 23′ st Rognoni), Cedeno, Catelli, Ambrosi, Horvat
A disposizione: Gritti, Dahlberg, Rizzioli, Mancuso, Lotti, Quazzico
Allenatore: Matteo Pachera

Arbitro: Simone Galipò (Sez. AIA di Firenze)
Assistenti: Brunozzi (Sez. AIA di Foligno), Barcherini (Sez. AIA di Terni)

Ammonizioni: Catelli, Jelencic, Cox, Sardu

Reti: 1′ e 26′ pt Banusic, 43′ pt Cedeno

Ti potrebbe piacere anche
Prugna e Pettenuzzo
Doppio arrivo per la Sampdoria
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria
Maria Luisa Filangeri
Filangeri e Mak rinnovano col Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: