Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Sampdoria travolge l’Inter con un sonoro 3-0

La Sampdoria travolge l’Inter con un sonoro 3-0

Sampdoria-Inter

La sesta giornata di Serie A femminile si riapre sabato alle 12:30 con lo sconto tra Sampdoria ed InterEntrambe le squadre sono reduci da una sconfitta nell’ultimo turno. Per la Samp è arrivata la terza sconfitta consecutiva, 4-2 contro la Fiorentina, mentre l’Inter ha interrotto la propria striscia di vittorie consecutive perdendo 2-0 col Pomigliano.

Primo pallone giocato dalle neroazzurre. Dopo tre minuti proprio le ospiti segnano il primo gol della partita, che però viene annullato dall’arbitro. Anche la Sampdoria si fa avanti guadagnano prima una rimessa laterale e poi un calcio d’angolo. Al 10′ Tarenzi colpisce di testa sul corner di Rincon,  ma Durante dice no con un gran riflesso. La palla arriva a Re che calcia col sinistro di prima ma trova solo l’esterno della rete. Dopo un minuto, arriva il gol di Tarenzi, servita da Rincon, che anticipa bene il portiere. Primo gol stagionale e centesimo gol in Serie A, per la capitana blucerchiata. Al 15′ arriva il raddoppio della Sampdoria; Cecila Re svetta da sola in area sul corner calciato da Rincon e insacca la sfera sul palo lungo. La palla scavalca Durante e Marinelli insaccandosi sotto la traversa. Primo gol con la squadra ligure anche per la numero 21. Al 22′  Rincon mette in mezzo da calcio piazzato e Tarenzi, tutta sola in area, insacca. Nicolini però annulla per fuorigioco. L’Inter sembra aver ritrovato il filo del gioco e ora rimane stabilmente in zona avanzata, senza però trovare sbocchi verso la porta di Tampieri. Al 29′ Marinelli si destreggia bene in area avversaria e serve Ajara Nchout che, dopo una veronica, trova la porta col destro ma Tampieri è miracolosa nella risposta. E’ arrivata la reazione dell’Inter ma Tampieri finora è stata impeccabile nel difendere la propria porta. Al 33′ arriva la prima sostituzione Sampdoria: fuori Elena Pisani, infortunata, dentro Giorgia Spinelli. Dopo due minuti Portales mette in mezzo dalla destra per Marinelli, libera sul secondo palo. La numero 7 nerazzurra si porta la palla col destro e chiude sul primo palo ma trova solo l’esterno della rete. Qualche problema d’intesa tra Marinelli e Ajara Nchout. La nuova arrivata, messa in campo subito da Guarino, non sembra essere ancora ben inserita nei meccanismi nerazzurri.

Primo tempo scoppiettante al Garrone con la Samp che va a segno per due volte, punendo le disattenzioni della difesa ospite. Tarenzi e Re non sprecano gli assist di Rincon e confezionano il 2-0. L’Inter riesce a costruire quattro occasioni da gol ma trova sulla propria strada una monumentale Tampieri. Nel finale c’è lavoro anche per Durante che nega il 3-0 alle padrone di casa.

Riprende la partita. Molta confusione ad inizio partita con continui cambi di possesso. Al 54′ primo cambio per l’Inter esce Pandini ed entra Karchouni. Dopo quattro minuti rinvio sballato di Tampieri che serve direttamente Csiszar. L’ungherese avanza palla al piede e prova un pallonetto dai 25 metri che finisce però molto alto sopra la traversa della Sampdoria. L’Inter è alla ricerca del gol del 2-1, ma la Sampdoria è buona in copertura. Al 64′ Macarena Portales è costretta ad abbandonare il campo a causa di un infortunio, al suo posto entra Polli. Per le padrone di casa esce Novellino, entra Seghir. La difesa doriana respinge la minaccia ma l’Inter ora ha alzato decisamente baricentro e pressione. Al 75′ Durante esce a vuoto sul corner, la palla danza vicino alla linea di porta, ma Sonstevold riesce a calciarla lunga. Dopo due minuti arriva la prima ammonizione della partita ai danni di Fallico. All’82 la Sampdoria chiude la partita, Rincon da calcio d’angolo serve Tarenzi, che di testa mette a segno la sua doppietta personale. Dopo un minuto, cambio per le blucerchiate, esce Rincon ed entra Berti. Proprio la nuova entrata è costretta ad abbandonare il campo dopo pochi minuti a causa di un infortunio alla caviglia. Al 90’+4′ Re viene ammonita per il fallo su Polli. Triplice fischio dopo sei minuti di recupero.

La Sampdoria si sbarazza dell’Inter grazie alla doppietta dell’ex Tarenzi, inframezzata dal gol di Re. In tutte le reti blucerchiate c’è lo zampino dell’altra ex Inter Rincon, capace di fornire tutti gli assist vincenti di giornata. Seconda sconfitta consecutiva per l’Inter dopo quella col Pomigliano e invece seconda vittoria in campionato per le padrone di casa che si riscattano dopo tre partite perse in sequenza.

Formazioni:

SAMPDORIA: 1 Tampieri, 3 Boglioni (65′ Seghir 13), 4 Auvinen, 10 Rincòn (84′ Berti 19), 20 Martinez, 21 Re, 23 Pisani (33′ Spinelli 5), 27 Tarenzi, 33 Novellino, 40 Fallico, 67 Giordano.
A disposizione: 32 Babb, 11 Helmvall, 14 Bursi, 17 Musolino, 30 Battelani, 55 Carp
Allenatore:  Antonio Cincotta

INTER: 22 Durante; 13 Merlo, 2 Sønstevold, 19 Alborghetti, 3 Landström; 17 M. Portales (64′ Polli 9), 27 Csiszàr, 20 Simonetti, 18 Pandini (55′ Karchouni 5); 7 Marinelli, 33 Njoya Ajara.
A disposizione: 1 Cartelli, 12 Gilardi, 6 Santi, 8 Brustia, 24 Pavan, 28 Passeri, 30 Vergani.
Allenatore: Rita Guarino

Arbitro: Stefano Nicolini (sez. Brescia)

Ammonite: 79′ Fallico, 93′ Re

Marcatrici: 12′ e 83′ Tarenzi, 14′ Re

Ti potrebbe piacere anche
Martín
Calciomercato: Martín verso il Pomigliano
Betty Vignotto
Esclusiva CFITA-Betty Vignotto: “Non mi poteva capitare società migliore”
Tavagnacco-Roma 0-5
La seconda giornata di Coppa Italia
Inter Women
Coppa Italia: guida alla seconda giornata

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: