Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Il bilancio stagionale del DS dell’Empoli Domenico Aurelio

Il bilancio stagionale del DS dell’Empoli Domenico Aurelio

Domenico Aurelio

La stagione appena conclusa vede l’Empoli femminile posizionarsi in sesta piazza con 31 punti, un risultato positivo secondo il Direttore Sportivo Aurelio. In un’intervista riportata nel sito ufficiale dell’Empoli, analizza e racconta dal suo punti di vista l’anno calcistico della squadra azzurra.

Nonostante le difficoltà extra calcio e la giovane età media del gruppo, sono state molte le soddisfazioni che si sono potute togliere, senza paura di lanciare giovani promesse. Lo afferma lo stesso DS:

“Mi preme sottolineare che quest’anno molte calciatrici hanno esordito in Serie A e 5/6 ragazze sono state convocate in Nazionale Maggiore”.

Il merito, si legge nell’intervista, è anche del lavoro di uno staff valido, che manca di supportare il lavoro sul campo delle calciatrici. Nonostante le difficoltà vissute a causa del Covid, L’Empoli FC ha permesso di svolgere al meglio le attività sportive, fornendo tutto ciò che fosse necessario al fine della sicurezza. Ma tra i cambiamenti più radicali, c’è la chiusura degli impianti, che non ha impedito ai tifosi più accaniti di esternare il proprio supporto:

“Ringrazio i nostri sostenitori perché durante le partite, anche fuori dal centro sportivo, hanno sempre fatto sentire il proprio calore“.

Ma non di sole luci è fatto questo percorso. L’esonero di Mister Spugna, ad un mese dal termine della stagione ha portato in panchina un nome a cui Aurelio già pensava da tempo, ovvero Fabio Ulderici, vice del coach uscente.

Per quanto riguarda la gestione della Primavera, gli allenamenti sono andati avanti nonostante le difficoltà. Il direttore spiega l’importanza del settore giovanile per una squadra come l’Empoli, femminile e maschile. Le giovanili non devono garantire necessariamente le vittorie dei campionati di categoria, ma la preparazione dei giovani talenti all’approdo in prima squadra.

Domenico Aurelio commenta anche l’avvicinamento al professionismo, che deve però ancora essere dettagliatamente delineato, mancando di spiegazioni in alcuni ambiti:

“Penso che il professionismo sia utile al movimento, ma alle giuste condizioni. Servono al più presto delle risposte per permettere alle società di avere piena consapevolezza di cosa accadrà tra un anno”.

Si pensa anche al futuro, dopo la recente bella stagione. Molti club guardano con interesse le calciatrici messe in mostra dall’Empoli, che non lascerà scappare facilmente i propri talenti. L’obiettivo per la prossima stagione? Mantenere alto il livello competitivo della squadra, con giovani ragazze italiane, proponendo un gioco fresco e offensivo.

Ti potrebbe piacere anche
Aurora de Rita
Aurora De Rita alla Sampdoria
Cecilia Prugna
Il saluto di Prugna all’Empoli
Elena Nichele
Elena Nichele è del Cittadella
Sara Tamborini
Sara Tamborini saluta l’Empoli

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: