Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Florentia torna a vincere e supera l’Inter al settimo posto

La Florentia torna a vincere e supera l’Inter al settimo posto

Al Centro Sportivo Suning di Milano le padrone di casa nerazzurre ospitano la Florentia San Gimignano.

La partita finisce con la vittoria delle toscane, per 2-0.

Il primo tempo si apre con un’ottima occasione per l’Inter: Rincòn serve Marinelli che supera con un pallonetto Lonni in uscita, ma la sua conclusione si stampa sull’incrocio dei pali.

Poco dopo Brustia, su respinta da un calcio d’angolo calcia ma il pallone finisce di molto alto sopra la traversa.

Ci riprova Marinelli da fuori area, ma anche la sua conclusione finisce alta.

Verso la mezz’ora si fa vedere in attacco anche la Florentia: una punizione al limite dell’area battuta da Boglioni pesca Re, che conclude in porta trovando un’ottima risposta di Aprile.

Tre minuti dopo, un’insidiosa conclusione di Rincòn viene deviata da Pisani, poi Tarenzi in scivolata non inquadra la porta.

L’Inter continua a rendersi pericoloso e a dieci minuti dalla fine Pandini punta l’area ma viene stesa al limite da Dongus, che viene anche ammonita.

A battere la punizione va Alborghetti, che calcia alla perfezione direttamente in porta, trovando davanti a sé una strepitosa risposta di Lonni, che riesce a deviare in angolo.

Segue un ribaltamento di fronte dove Cantore cerca di sfruttare un errore in disimpegno di Alborghetti, ma la sua conclusione sfiora il palo esterno e poi esce.

Il primo tempo si chiude su risultato di 0-0.

Il secondo tempo si apre con un’occasione per la Florentia: Boglioni riesce a crossare in area servita da Cantore, ma né Martinovic, né Dahlberg riescono a concludere a rete.

Tre minuti più tardi arriva il vantaggio della Florentia: Re pesca in area Martinovic, che di testa sorprende Aprile e insacca in rete. 1-0.

L’Inter accusa il colpo e rischia di subire il raddoppio delle avversarie, con un calcio di punizione battuto al limite dell’area da Cantore: la sua conclusione vola direttamente in porta, trovando un’altrettanto strepitosa risposta di Aprile.

Sempre il portiere nerazzurro riesce a bloccare in presa bassa un’insidiosa conclusione di Wagner.

Tre minuti più tardi arriva il raddoppio della Florentia: Re serve Cantore, che fa partire un destro a giro che si infila nell’angolino basso, dove Aprile non riesce ad arrivare. 2-0.

L’Inter cerca di reagire con Rincòn, che su punizione non riesce ad inquadrare la porta. Un minuto più tardi Aprile, a tu per tu con Cantore, riesce a bloccare la sua incursione.

Al novantesimo un’occasione per Anghileri, entrata al posto di Martinovic, viene murata da Alborghetti.

Dopo tre minuti di recupero termina così la partita: la Florentia torna a vincere superando l’Inter per 2-0 e riguadagna il settimo posto a discapito proprio delle nerazzurre.

 

Formazioni:

Inter (4-3-3): Aprile; Brustia, Alborghetti, Auvinen, Merlo; Pandini, Rincón, Møller Hansen; Marinelli, Baresi © (24 st. Pavan), Tarenzi. All. Attilio Sorbi. 

A disposizione: Marchitelli, Gilardi, Fracaros, Vergani, Catelli, Pavan, Gallazzi, Passeri. 

Florentia San Gimignano (4-2-3-1): Lonni; Boglioni (30 st. Bursi), Dongus ©, Pisani, Ceci; Wagner, Re; Dahlberg (12 st. Bardin), Imprezzabile, Cantore (37 st. Kuenrath); Martinovic (30 st. Anghileri). All. Stefano Carobbi

A disposizione: Tampieri, Friedli, Rodella, Kuenrath, Bardin, Anghileri.

Reti: 5 st. Martinovic (FSG), 20 st. Cantore (FSG). 

Ammonizioni: 33 pt. Dongus (FSG), 6 st. Martinovic (FSG), 9 st. Alborghetti (I)

Ti potrebbe piacere anche
Prugna e Pettenuzzo
Doppio arrivo per la Sampdoria
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria
Maria Luisa Filangeri
Filangeri e Mak rinnovano col Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: