Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Florentia vince in casa contro il Bari e chiude il campionato al settimo posto

La Florentia vince in casa contro il Bari e chiude il campionato al settimo posto

Rodella

Allo Stadio Santa Lucia di San Gimignano le padrone di casa neroverdi ospitano la Pink Bari.

La partita finisce con la vittoria delle toscane, per 2-1.

Il primo tempo si apre con un’ occasione per la Florentia: un cross di Imprezzabile serve Martinovic, che di testa manda la palla fuori di poco.

Poco dopo, il portiere del Bari Difronzo è super nel respingere coi piedi una conclusione di Re da distanza ravvicinata.

Sul quarto d’ora di gioco, la Pink Bari passa in vantaggio: sfruttando un’indecisione di Friedli in uscita, Parascandolo si impadronisce del pallone e lo deposita in rete. 1-0.

La reazione della Florentia è immediata e dopo tre minuti riacciuffa il pareggio con un colpo di testa di Martinovic, dopo un calcio d’angolo battuto da Cantore. 1-1.

Due minuti più tardi Martinovic, servita da Cantore, spedisce il pallone in rete per la seconda volta, ma la rete viene annullata per fuorigioco.

Subito dopo, è ancora una volta super Difronzo nel respingere un tiro velenoso di Cantore.

Sul finire di tempo, torna a farsi vedere la Pink Bari dalle parti di Friedli: Helmvall cerca il pallonetto, che scavalca il portiere svizzero ma finisce sul fondo.

Dall’altra parte Difronzo riesce a sventare l’ennesima incursione di Martinovic in area, ma in pieno recupero deve arrendersi ad una conclusione di Wagner, che termina in rete complice anche la deviazione di Zecca.

Il primo tempo si chiude quindi su risultato di 2-1 per le ospiti.

Il secondo tempo si apre con alcuni cambi per le pugliesi: Myllyoja, L. Ceci e Quazzico rilevano Difronzo,  Capitanelli e Ketiš.

Dopo cinque minuti, Cantore cerca la decima rete personale, ma il suo tiro viene respinto dalla difesa ospite.

Poco più tardi, Re colpisce un palo, fallendo di fatto un rigore in movimento.

Dopo un’uscita bassa di Friedli che anticipa di poco Helmvall, la Florentia continua a premere per cercare di raddoppiare il vantaggio, con Cantore che tuttavia prima conclude sull’esterno della rete dopo essere stata servita da Martinovic, poi prende in pieno la traversa, con la palla che termina sulla linea di porta ed esce.

Sempre Cantore, a tu per tu con Myllyoja conclude a rete a botta sicura, ma la numero uno finlandese è strepitosa e riesce a respingere con la punta delle dita.

Nei minuti finali, Parascandolo sfiora la doppietta personale e probabilmente anche il gol dell’anno: da un calcio di punizione battuto da Novellino, entrata da poco al posto di Larenza, la numero 11 pugliese cerca il colpo dello scorpione e si coordina alla perfezione con il pallone che esce di pochissimo.

Dopo quattro minuti di recupero, termina il match e il campionato di entrambe le squadre: da segnalare l’esordio in Serie A per la neroverde Bortolin e l’ultima partita con la stessa maglia per Michela Rodella.

La Florentia vince in casa contro la Pink Bari e conclude il campionato al settimo posto, superando le pugliesi, già retrocesse in serie B, per 2-1.

 

Formazioni:

 

Florentia San Gimignano (4-2-3-1): Friedli; Boglioni (35 st. Prinzivalli), Dongus ©, Rodella, Pisani; Wagner (48 st. Bortolin), Re; Bardin (35 st. Lotti), Imprezzabile, Cantore (32 st. Anghileri); Martinovic (32 st. Dahlberg). All. Stefano Carobbi

A disposizione: Tampieri, Prinzivalli, Bursi, S. Ceci, Kuenrath, Dahlberg, Anghileri, Bortolin, Lotti. 

 

Pink Bari (3-5-2): Difronzo (1 st. Myllyoja); Capitanelli (1 st. L. Ceci), Enlid, Zecca; Marrone ©, Buonamassa, Parascandolo, Larenza (32 st. Novellino), Carravetta (15 pt. Strisciuglio); Ketiš (1 st. Quazzico), Helmvall. All. Cristina Mitola

A disposizione: Myllyoja, Soro, Lea, Cramer, Di Bari, L. Ceci, Quazzico, Novellino.

 

Reti: 13 pt. Parascandolo (PB), 17 pt. Martinovic (FSG), 45+2 pt. Wagner (FSG). 

 

Ammonizioni: nessuna.

Ti potrebbe piacere anche
Melania Martinovic
Melania Martinovic saluta la Sampdoria
Pioggia di rinnovi in casa Doriana
Pink Bari
La Pink Bari cede il titolo alla Ternana
Penelope Riboldi
Penelope Riboldi saluta la Pink Bari

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: