Italian English French Spanish 
Home > Coppe > Coppa Italia > Il Milan vince il derby della Madonnina e vola in finale di Coppa Italia

Il Milan vince il derby della Madonnina e vola in finale di Coppa Italia

Milan femminile

Al Centro Sportivo Vismara va in scena il ritorno di Coppa Italia tra Milan e Inter: le rossonere ribaltano il risultato d’andata (che le vedeva sconfitte per 2-1) e volano in finale vincendo contro le nerazzurre per 4-2.

Il primo tempo si apre con un’occasione per il Milan, che capita sui piedi di Hasegawa: la giapponese, dal limite dell’area, conclude a rete, ma il pallone termina alto sopra la traversa.

Poco più tardi, arriva il vantaggio del Milan: su azione personale, Vero Boquete, alla prima marcatura con la maglia del Diavolo, entra in area e manda il pallone nell’angolino basso alle spalle di Gilardi. 1-0.

Cinque minuti dopo, arriva il raddoppio del Milan, sempre con Boquete: servita da Dowie, dribbla Gilardi in uscita e deposita la sfera in rete. 2-0

Alla mezz’ora un errore in disimpegno di Brustia regala palla a Boquete, che però calcia molto centralmente e non impensierisce Gilardi.

Poco dopo Giacinti, innescata da Hasegawa, si coordina alla perfezione e in semirovesciata manda il pallone in rete, ma l’arbitro Ferrieri Caputi annulla per fuorigioco della numero 9 rossonera.

Sul finire di primo tempo, Mauro cerca di servire Marinelli in area, ma viene chiusa da Bergamaschi.

Il primo tempo si conclude quindi sul risultato di 2-0 per il Milan.

Il secondo tempo si apre con una conclusione da fuori area di Møller Hansen, chiusa da Fusetti al momento del tiro.

Poco dopo una grande uscita di Korenciova a metà strada fra la difesa e il centrocampo sventa il tentativo di Maurolanciata a rete.

Tre minuti più tardi, l’Inter accorcia le distanze: un cross di Alborghetti trova alla perfezione Marinelli, che da posizione defilata brucia Agard e supera Korenciova sul secondo palo. 2-1.

Più tardi una punizione battuta da Simonetti sorvola la traversa di Korenciova.

A dieci minuti dalla fine, il Milan si porta nuovamente sul doppio vantaggio: un traversone di Tucceri Cimini trova Dowie, che deposita in rete. 3-1.

Poco dopo, sempre Dowie, servita da Bergamaschi, di testa sigla il 4-1 rossonero.

A tempo scaduto, un pallone vagante in area del Milan viene raccolto da Møller Hansen, che salta due difensori e fredda Korenciova con una conclusione rasoterra. 4-2.

Dopo alcuni minuti di recupero termina così la partita: il Milan ribalta in risultato dell’andata vincendo contro l’Inter per 4-2 e approda in finale di Coppa Italia, dove troverà la vincente tra Juventus e Roma.

 

Formazioni:

AC Milan (3-5-2): Korenciova; Fusetti, Agard, Vitale; Tucceri Cimini, Hasegawa, Boquete, Jane, Bergamaschi; Dowie, Giacinti ©. All. Maurizio Ganz

A disposizione: Piazza Mauri, Rask, Spinelli, Morleo, Kuliš, Tamborini, Salvatori Rinaldi.

Inter (4-3-3): Gilardi; Bartoňová, Debever (36 st. Vergani), Alborghetti ©, Brustia (1 st. Auvinen); Catelli, Simonetti, Rincón; Marinelli, Mauro (13 st. Tarenzi), Møller Hansen.All. Attilio Sorbi

A disposizione: Aprile, Marchitelli, Auvinen, Pavan, Baresi, Tarenzi, Passeri, Vergani.

Reti: 8 pt. Boquete (M), 14 pt. Boquete (M), 15 st. Marinelli (I), 34 st. Dowie (M), 41 st. Dowie (M), 46 st. Møller Hansen (I).

Ammonizioni: 23 pt. Brustia (I), 25 pt. Rincón (I), 20 st. Bergamaschi (M), 37 st. Vergani (I), 38 st. Marinelli (I), 39 st. Giacinti (M).

Ti potrebbe piacere anche
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Stefanie van der Gragt
Colpaccio olandese per l’Inter
l’Inter Women conferma Martina Brustia
Alessia Piazza
Nuovo portiere per l’Inter

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: