Home > Campionati > L’Inter si impone sulla Fiorentina nell’ultima giornata di Serie A

L’Inter si impone sulla Fiorentina nell’ultima giornata di Serie A

Inter Fiorentina

Nel weekend del 25 e 26 febbraio, va in scena l’ultima giornata di Serie A, Inter e Fiorentina si affrontano nello scontro diretto che sancisce la terza classificata alla fine della prima fase. Prima della gara la Fiorentina partiva con 34 punti seguita dall’Inter con 32. Entrambe le squadre comunque disputeranno la seconda fase nel poule scudetto con Roma, Juventus e Milan.

Primo pallone mosso dalla Fiorentina. Si fa subito avanti l’Inter con Tabita Chawinga. Dopo cinque minuti primo corner per le padrone di casa, Elisa Polli crossa in mezzo, allontana la Fiorentina. Poco dopo ci prova di testa Stefanie van der Gragt, ma para Katia Schroffenegger. All’8′ Michela Catena prova di destro dal limite, ma il pallone supera la traversa. Dopo sei minuti Milica  Mijatovic lancia in verticale Vero Boquete che controlla e trafigge la porta avversaria. Fiorentina in vantaggio. Al 19′ Frederikke Thogersen crossa in area, Chawinga ci arriva di testa, ma il pallone di spegne sul fondo. Dopo cinque minuti Beatrice Merlo crossa di destro in area per Chawinga che protegge palla dall’arrivo di Tucceri Cimini e mette in rete di sinistro il gol dell’1-1.

Al 28′ Chawinga fa subito doppietta, si libera della difesa avversaria, dopo il passaggio di Polli e batte Schroffenegger, portando l’Inter in vantaggio. Dopo quattro minuti Mana Mihashi ci prova con una girata, ma è troppo alta. Inter che dopo il pareggio è diventata più aggressiva, la Fiorentina prova a contenere e ripartire alla ricerca di un nuovo pareggio. Al 39′ Catena ci prova con il destro al volo, servita da Hammarlund, ma il pallone esce di poco.  Dopo tre minuti Mihashi crossa per Chawinga, che mette fuori tempo il portiere avversario e segna, ma l’attaccante si trovava in fuorigioco. Il primo tempo finisce sul punteggio di 2-1.

Secondo tempo:

Inter subito offensiva, battono primo corner del secondo tempo. Dalla bandierina va Pandini, che però, calibra male il cross. Riparte la Fiorentina. Dopo dieci minuti doppio calcio d’angolo a favore della Viola, nulla di fatto. Riparte dal basso Alessia Piazza che serve Thogersen. L’Inter avvia la manovra. Al 62′ l’arbitro ammonisce Beatrix Fordos. Dopo un minuto arrivano i primi cambi della gara, per l’Inter esce Irene Santi per Flaminia Simonetti. Per la Fiorentina entrano Emma Severini e Zsanett Kajan al posto di Catena e Mijatovic. Chawinga ci prova ancora al 67′ da distanza ravvicinata, ma il pallone esce. Dopo tre minuti, Boquete serve Kajan che va al tiro, ma Piazza blocca il pallone e lo fa suo.

Al 74′ altri cambi per entrambe le squadre. Per la Viola esce Parisi ed entra Miriam Longo. Per le neroazzurre esce Polli ed entra Ajara Njoya. Al 77′  Thogersen crossa in mezzo, ma il pallone finisce tra le mani di Schroffenegger. All’83’ Cafferata viene ammonita per un fallo su Chawinga. Simonetti batte la punizione van der Gragt spizza di testa e Alborghetti mette segno la rete del definitivo 3-1.

In un match cruciale per la terza posizione in Serie A, l’Inter ha superato la Fiorentina con un risultato finale di 3-1. Entrambe le squadre si qualificheranno per la seconda fase del poule scudetto insieme a Roma, Juventus e Milan. L’Inter ha dimostrato di avere maggiori capacità offensive nel corso della partita, soprattutto grazie alla prestazione eccezionale di Tabita Chawinga, autrice di due gol e di numerose occasioni per la sua squadra. La Fiorentina ha cercato di reagire, ma non è stata in grado di contrastare l’attacco dell’Inter.

Tabellino:

 Inter (4-2-3-1): Piazza – Thogersen, van der Gragt, Alborghetti, Merlo – Santi, Mihashi – Fordos, Pandini, Chawinga – Polli.

Fiorentina (4-3-1-2): Schroffenegger – Cafferata, Tortelli, Agard, Tucceri Cimini – Mijatovic, Parisi, Zamanian – Vero – Hammarlund, Catena – Polli.

Reti: 14′ Boquete (F), 24′ Chawinga (I),  28′ Chawinga (I), 86′ Alborghetti (I)

Ammonizioni: Catena (F), Fordos (I)

Ti potrebbe piacere anche
Pomigliano-Parma
Poker del Pomigliano sul Parma
Juventus-Milan: la Juve soffre, ma vince a Vinovo
Noor Eckhoff
Arrivo norvegese per l’Inter
Sassuolo Sampdoria
Il Sassuolo domina la partita contro la Sampdoria e vince 3-0

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: