Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La serie A della Pink Bari
Pink Bari

La stagione di serie A appena conclusa ha visto al 12° posto, ovvero l’ultimo, la squadra dell’ASD Pink Sport Time, più semplicemente denominata Pink Bari, di proprietà della presidentessa Alessandra Signorile.

Per la squadra biancorossa la stagione 2020/2021 non è stata certamente una delle più rosee, visto che i punti accumulati sono stati solamente 3 ottenuti grazie alla vittoria della prima giornata contro il neo-promosso Napoli per 1-0. Decisivo il rigore siglato al minuto 27 da Noemi Manno, la quale a metà stagione lascerà il team pugliese per aggregarsi al Pomigliano in serie B e centrare la promozione nella massima categoria.

Ma andiamo con ordine. La Pink milita in serie A dalla stagione 2017-2018, dato che nella stagione precedente era arrivata prima nel girone D della serie cadetta.

In quell’anno le biancorosse arrivarono al 10° posto e vinsero lo scontro salvezza contro il San Zaccaria per 2-3 condannando le romagnole alla retrocessione. In seguito vittoria contro la Pro San Bonifacio per 3-1 e la permanenza in serie A viene così salvata.

La stagione 2018/2019 vede le pugliesi terminare la stagione all’11° posto e essere così retrocesse in B, ma venire in seguito ripescate e disputare anche la stagione successiva nella massima categoria che viene però interrotta a causa della pandemia da COVID. La posizione in classifica ottenuta era stata del 10° posto, ovvero salvezza.

Arriviamo così alla stagione 2020/2021, la più fallimentare di tutti, nonostante la prima gara prometta buoni auspici. A parte la vittoria alla prima giornata allo stadio Antonio Antonucci di Bitetto, in tutte le altre 21 partite non arrivano più punti.

La prima sconfitta arriva contro la Roma al Tre Fontane per 2-0, mentre in casa del Milan, nonostante la sconfitta, arriva la seconda rete stagionale delle pugliesi, stavolta siglata dal capitano Francesca Soro.

Il terzo gol della stagione arriverà solo dopo quattro giornate, ovvero in seguito ai match contro Empoli, Hellas Verona, Juventus e Inter.

La vittima successiva sarà infatti il Sassuolo. Le neroverdi infliggono quattro gol contro le due delle biancorosse da parte di Emelie Helmvall prima e di Ludovica Silvioni poi.

Stesso risultato contro la neo-promossa San Marino Academy. Stavolta le due reti della Pink sono entrambe di Emelie Helmvall che diventa già da adesso capocannoniere della squadra.

L’ultima giornata di andata vede le baresi perdere in casa propria contro la Florentia San Gimignano per 0-1.

Il mercato di riparazione vede l’arrivo di calciatrici di un certo talento: dall’estero arrivano Chelsea Weston (dal Coventry United), Jennifer Cramer (svincolata) e Marthe Enlid (dall’Avaldsnes), mentre dalla serie A italiana Maria Philomena Zecca dalla Roma e Francesca Quazzico dall’Inter.

Oltre a Noemi Manno al Pomigliano, a lasciare la squadra è anche Jenny Piro in direzione Riozzese Como.

Il girone di ritorno non comincia affatto bene, visto che il Napoli si rifà della sconfitta dell’andata con lo stesso risultato di 1-0.

Contro la Roma in casa la sconfitta è pesante: 0-4; mentre contro il Milan, nonostante le 6 reti subite, Emelie Helmvall continua la corsa a capocannoniere della squadra.

In casa dell’Empoli a siglare la rete biancorossa ci pensa Elisa Carravetta dal dischetto, ma i tre punti sono a favore delle toscane.

Nessun gol contro l’Hellas Verona, mentre contro la Juventus arriva il peggior risultato stagionale: 9-1. La rete pugliese è di Emelie Helmvall.

La calciatrice svedese non segna nella gara contro l’Inter, a mettere a segno il gol pugliese è Debora Novellino, ma Emelie Helmvall riesce a insaccare in casa della Fiorentina. Sesta rete stagionale per lei nella sua prima stagionale in Italia.

Nessun gol in casa del Sassuolo, mentre contro la San Marino Academy e la Florentia San Gimignano a segno rispettivamente Ilaria Capitanelli e Angelica Parascandolo.

Una stagione del tutto amara quella che va a concludersi per le pugliesi che scendono in serie cadetta insieme alla San Marino Academy lasciando il posto a Lazio e Pomigliano.

In sintesi il campionato della Pink Bari:

PINK BARI-NAPOLI 1-0 (Manno rigore)

ROMA-PINK BARI 2-0

MILAN-PINK BARI 3-1 (Soro)

PINK BARI-EMPOLI 0-3

HELLAS VERONA-PINK BARI 1-0

PINK BARI-JUVENTUS 0-4

INTER-PINK BARI 3-0

PINK BARI-FIORENTINA 0-2

PINK BARI-SASSUOLO 2-4 (Helmvall, Silvioni)

SAN MARINO-PINK BARI 4-2 (Helmvall, Helmvall)

PINK BARI-FLORENTIA SAN GIMIGNANO 0-1

NAPOLI-PINK BARI 1-0

PINK BARI-ROMA 0-4

PINK BARI-MILAN 1-6 (Helmvall)

EMPOLI-PINK BARI 3-1 (Carravetta rigore)

PINK BARI-HELLAS VERONA 0-2

JUVENTUS-PINK BARI 9-1 (Helmvall)

PINK BARI-INTER 1-2 (Novellino)

FIORENTINA-PINK BARI 3-1 (Helmvall)

SASSUOLO-PINK BARI 1-0

PINK BARI-SAN MARINO 1-2 (Capitanelli)

FLORENTIA SAN GIMIGNANO-PINK BARI 2-1 (Parascandolo)

Posizione in classifica: 12

Punti ottenuti: 3

Vittorie: 1

Pareggi: 0

Sconfitte: 21

Gol fatti: 13

Gol subiti: 62

Differenza reti: -49

Marcatrici:

Emelie Helmvall: 6

Angelica Parascandolo: 1 (su rigore)

Ilaria Capitanelli: 1

Debora Novellino: 1

Elisa Carravetta: 1 (su rigore)

Ludovica Silvioni: 1

Francesca Soro: 1

Noemi Manno: 1 (su rigore)

Reti incassate:

Paula Myllyoja: -35 (5 su rigore)

Rebecca Difronzo: -27 (di cui un’autorete di Marthe Enlid durante Juventus-Pink Bari 9-1).

 

Ti potrebbe piacere anche
Federica Di Criscio
Di Criscio e Capitanelli alla Ternana
Debora Novellino è il rinforzo del Pomigliano
Pink Bari
La Pink Bari cede il titolo alla Ternana
Penelope Riboldi
Penelope Riboldi saluta la Pink Bari

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: