Italian English French Spanish 
Home > Futsal > Final Eight Coppa Italia Futsal: Lazio-Statte e Falconara-Montesilvano le semifinali

Final Eight Coppa Italia Futsal: Lazio-Statte e Falconara-Montesilvano le semifinali

Final Eight Coppa Italia

Ieri alle ore 15 ha avuto inizio la Final Eight di Coppa Italia Femminile con Lazio-Pelletterie, che a visto vincere le aquilotte per 5 a 1.

La partita inizia con un gol mancato da parte del Pelletterie, Presto si presenta da sola davanti a Mascia, a porta spalancata, ma le calcia addosso. La Lazio ringrazia e passa in vantaggio con un tiro di potenza di Vanessa. Al minuto 04:36 arriva il raddoppio delle ragazze in maglia celeste, è sempre Vanessa la protagonista che segna dalla distanza, da palla inattiva. Duco sfiora un’occasione da gol, che però poi arriverà al 09:51 quando dopo un tiro respinto da Mascia, riesce ad insaccare in rete con un un tap-in, riaprendo di fatto la gara. La gioia di mister Quattrini dura poco, infatti dopo quattro minuti, Vanessa fornisce l’assist vincente a Grieco che incrementa in vantaggio della Lazio. Il Pelletterie ha provato ad accorciare di nuovo, ma la conclusione di Duco coglie il palo, dall’altra parte Taninha prende la traversa. A quattro minuti dal termine Presto viene espulsa per doppio giallo, lasciando così la squadra in inferiorità numerica. Vanessa calcia fuori il tiro libero, il 4-1 arriva lo stesso prima del duplice fischio, grazie a un gol furtivo di Beita. Il primo tempo si chiude sul 4-1.

Il Pelletterie ormai demoralizzato, non riesce a creare azioni pericolose e viene contenuto dalla Lazio che ha in mano la partita. Il gol che chiude la partita arriva al minuto 10:53, grazie a Taninha.

La partita si conclude con il punteggio di 5-1.

La Lazio ha fatto la gara, è stata buona in fase di attacco e di difesa, riuscendo a mantenere un buon possesso. Al contrario il Pelletterie sembrava molto sottotono, soprattutto dopo il gol del 3 a 1.

Partita straordinaria quella giocata alle 17:30 tra Real Statte e Città di Capena. Le due squadre hanno dato spettacolo mettendo a segno 13 reti totali.

Inizio focoso per il Capena, che al minuto 3:05 si porta in vantaggio grazie al tap-in vincente di Fuhrmann, dopo una respinta corta di Margarito. Lo Statte cerca la rete del pareggio, che arriva al minuto 6:29, gol di Valeria da fuori area, pallone che si insacca con precisione sotto l’incrocio. Dopo quattro minuti, le tarantine di Marzella si portano in vantaggio, Valeria passa a Renatinha, che in una frazione di secondo stoppa la sfera e la mette in rete, non può nulla D’Amelia. Anche Boutimah si aggiunge alla festa del gol dopo due minuti. Ma Neka non ci sta e riapre la gara, su punizione, permette al Città di Capena di andare sotto solamente 3-2 all’intervallo.

Inizia la ripresa e le squadre non accennano a rallentare, dopo un minuto e venti torna tutto in parità, grazie ad un’azione strepitosa di Fuhrmann. Neka riporta in vantaggio la gara con un preciso gol a cucchiaio. Renatinha decide di riprendersi tutto con gli interessi mettendo a segno il suo poker personale, insacca tre gol in 1’25”, ripetendosi anche dopo la rete di Mansueto. Neka su punizione fa 8-5 e potrebbe accorciare ancora, ma fallisce un tiro libero decentrato.

Si conclude così una gara combattuta dal primo all’ultimo minuto, passa lo Statte, Capena da applausi.

L’ultimo quarto di finale dell’RDS Stadium, giocato alle 20:00, tra Montesilvano e Bisceglie, ha visto dominare le ragazze di mister Santangelo.

La partita viene sbloccata dopo soli 43 secondi da Ortega, che al minuto 11:07 approfitta di un regalo di Oselame e fornisce l’assist vincente a D’Incecco per il raddoppio. Dopo soli 23 secondi arriva il tris, grazie alla rete di Amparo, che dopo aver ricevuto palla si gira e la mette in rete con uno scavetto preciso e delicato. Il poker poco prima del riposo è un rigore, procurato da Ortega per un fallo di Nicoletti, trasformato da Belli. Si va a riposo con un Montesilvano che ha guidato completamente la gara.

La ripresa comincia esattamente come il primo tempo: Amparo dopo soli 55” segna il quinto gol della gara. La calcettista del Montesilano non accenna a fermarsi e al 10′, viene servita di tacco da Xhaxho e mette in rete la sua tripletta personale. Ventura prova a rendere meno ampia la sconfitta inserendo il portiere di movimento, ma il risultato non cambia. La seconda semifinale sarà FalconaraMontesilvano.

 

Ti potrebbe piacere anche
Serie A Futsal Femminile
Serie A Futsal: il Falconara è campione d’Italia
Serie A Futsal
Serie A Futsal: il Pescara porta a casa gara 1
Milan-Sassuolo 2-1
I quarti di finale di ritorno della Primavera
Serie A Futsal: finale al Pescara, ma che brutto spettacolo

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: