Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Esclusiva CFITA: intervista ad Alessia Groni

Esclusiva CFITA: intervista ad Alessia Groni

Oggi abbiamo intervistato Alessia Groni, calciatrice del Pavia. Portiere di grande qualità ed esperienza classe 1990, ha deciso di raccontarsi in quest’intervista anche sul suo futuro.

Cosa rappresenta per te il calcio?

“Il calcio è il big bang della mia vita, tutte le maggiori soddisfazioni e amicizie sono nate da esso ed è la più grande fonte di emozioni. Ho un rapporto molto impetuoso e totalizzante con lo sport in generale perché credo che il talento non sia così raro, la differenza la fanno sacrificio e dedizione quindi programmo i miei impegni sociali e a volte anche lavorativi in funzione del calcio.

Sono diventata calciatrice per caso, ai tempi non fu una scelta, più un’opportunità.”

Quale persona credi abbia influito maggiormente sul tuo percorso da calciatrice?

“Non c’è stata una persona in particolare che ha avuto un’influenza decisiva sulla mia carriera, dovessi scegliere per forza direi la mia prima allenatrice che al mio primo allenamento quando le dissi: “vorrei fare l’attaccante” mi disse:”tutti vogliono fare gli attaccanti, noi abbiamo bisogno di un portiere, se vuoi iniziare con noi provi in porta.” L’anno dopo fui convocata in rappresentativa regionale.”

Hai un ricordo in particolare sul tuo debutto con questa maglia? Senti le pressioni dal pubblico?

“Ormai è passato qualche anno, fatico a ricordare il debutto, saró stata sicuramente esaltata, come d’altronde ogni volta che entro in campo; quello che ricordo per certo è la sensazione di indossare la maglia della squadra della mia città dopo 12 anni.

Il pubblico non mi trasmette pressioni, non ho mai giocato in uno stadio completamente pieno, ma grazie all’esperienza in campo che se dovesse succedere mi sentirei super esaltata più che subirne le pressioni.

In campo non mi sento mai sempre allo stesso modo, più è forte l’avversario più fremo per fare il primo intervento. A volte invece grazie alla difesa mi annoio un po’, ma va benissimo anche così.”

Qual è secondo te la chiave per diventare calciatrici professioniste?

“Oltre al talento per essere calciatrici professioniste sono sicuramente fondamentali sacrificio ed attenzione ai dettagli sul campo, mantenere uno stile di vita sano fuori dal campo, ma anche avere una società ed uno staff che ti supportano trattandoti da tale.”

Vuoi raccontarci la scelta di MapaSportsAgency come nuova agenzia?

“Ho pensato che non mi sarebbe servito l’appoggio di un procuratore, ma dal messaggio che ho ricevuto mi è sembrata un’agenzia competente così mi sono fatta spiegare un po’ il tipo di servizio di cui avrei potuto beneficiare. Ho scelto Mapa dopo aver fatto tante domande e richieste, mi sono sentita molto voluta e l’ho reputata competente ed all’altezza delle mie necessità. Da Mapa mi aspetto visibilità ed una serie di opportunità che solitamente provo a crearmi da sola.”

Quali sono i tuoi obiettivi, dentro e fuori dal campo?

“I miei obiettivi fuori dal campo sono molti ed un po’ ingarbugliati quindi mi soffermerò più su quelli in campo che sono chiari: provare a vincere il campionato e massimizzare le mie potenzialità per diventare il miglior portiere che posso essere.”

Chiudiamo quest’intervista, come di consueto, rispondendo ai pregiudizi sul calcio femminile…

“I pregiudizi termineranno quando le persone capiranno che spesso il maschio rende il gioco più veloce perché ha delle qualità e la femmina più continuo e spettacolare perché ne ha delle altre. I pregiudizi termineranno quando si accetterà che il calciatore è più potente e la calciatrice è più tecnica; quando si smetterà di paragonare due colori dello stesso sport. Più che contro la violenza sulle donne della quale si parla già da molti anni ed è diminuita anche la disinformazione, preferisco schierarmi contro la violenza in generale, su tutti gli esseri viventi.”

Ringraziamo ovviamente Alessia Groni per averci dedicato il suo tempo, il Pavia e la sua agenzia per aver reso possibile quest’intervista.

Ti potrebbe piacere anche
Academy Sant'Agata-Palermo 0-6
Inziati i gironi di Coppa Italia serie C
Esclusiva CFITA: intervista a Camilla Menozzi
Real Meda-FiammaMonza 6-0
Serie C Femminile: tutti i risultati del weekend
Real Meda-FiammaMonza 6-0
L’undicesima giornata di serie C

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: