Italian English French Spanish 
Home > Campionati > L’ex Pirone decide la gara contro il Sassuolo

L’ex Pirone decide la gara contro il Sassuolo

Roma-Sassuolo

Al centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria, la Roma ospita la capolista Sassuolo per la settima giornata di campionato.

Partono bene le neroverdi all’8’ minuto con Sofia Cantore che, disturbata da Elena Linari, tenta subito un tiro, ma la sfera si alza di poco sopra la traversa.

Ma la Roma non resta a guardare e parte subito in avanti con Annamaria Serturini, ma anche il suo tiro si spegne sul fondo.

Ancora Sassuolo in avanti, sempre con Cantore, ma Camelia Ceasar le respinge la sfera.

Al 23’ minuto l’ex del match Valeria Pirone colpisce di testa, palla respinta da Maria Filangeri, ma secondo la direttrice di gara, la signora Maria Marotta della sezione di Sapri (SA), la sfera ha varcato la linea e le giallorosse sono avanti per 1-0.

Roma ancora pericolosa al 30’ minuto con il colpo di testa di Elisa Bartoli, ma la rete che viene toccata dal pallone è quella esterna.

Il Sassuolo non si abbandona e con il cross di Lana Clelland al minuto 33, Kamila Dubcová cerca di spiazzare il portiere romanista, ma l’attaccante ceca non riesce ad agganciare.

Tre minuti dopo Mana Mihashi fa cadere nella sua area Pirone, ma per la direttrice di gara il gioco può proseguire.

Nella ripresa, al minuto 48, cross di Benedetta Glionna per Valeria Pirone. La numero 9 romanista di sinistro insacca alle spalle di Diede Lemey ed è 2-0 per la Roma

Cinque minuti dopo Andressa tenta dal limite, ma stavolta Lemey si fa trovare pronta.

Il Sassuolo continua a non mollare e al 60’ Alice Parisi tira all’improvviso ma la palla esce di poco al lato della porta difesa da Ceasar.

Al minuto 78 fa il suo esordio in Italia con la maglia neroverde la neo-tesserata, giapponese, Nanoka Iriguchi.

Le emiliane continuano ad attaccare e lo fanno con Alice Benoit che tenta un tiro, ma Ceasar riesce a non farsi superare dalla palla,

Al minuto 84 ultima azione pericolosa del match con Pirone che cerca la tripletta e lo fa con una rovesciata, ma Lemey si tuffa e respinge la palla.

La Roma torna quindi alla vittoria e sale a quota 13 punti in classifica. Sabato 6 novembre sfida in casa dell’Hellas Verona alle ore 14,30.

Per quanto riguarda la squadra di mister Piovani, questa è la prima sconfitta stagionale e la perdita del primo posto in classifica che passa quindi alla Juventus.

Domenica 7 novembre alle ore 12,30 le emiliane ospitano il Pomigliano.

Le formazioni:

 ROMA (4-3-3):

Camelia Ceasar 1, Lucia Di Guglielmo 3, Allyson Swaby 25, Elena Linari 32, Elisa Bartoli 13 (C), Andressa 7 (Giada Greggi 20), Thaisa 17 (Claudia Ciccotti 16), Manuela Giugliano 10, Benedetta Glionna 18 (Angelica Soffia 4), Valeria Pirone 9, Annamaria Serturini 15 (Alice Corelli 34).

Coach: Alessandro Spugna

SASSUOLO (3-5-2):

Diede Lemey 1, Tamar Dongus 32, Mana Mihashi 6, Maria Filangeri 85 (Benedetta Orsi 20), Erika Santoro 27, Alice Benoit 5, Alice Parisi 4 (C) (Claudia Ferrato 22), Kamila Dubcová 10 (Nanoka Iriguchi 77), Davina Philtjens 2, Lana Clelland 26 (Haley Bugeja 7), Sofia Cantore 11.

Coach: Gianpiero Piovani

Reti: 23’ Pirone (Roma), 48’ Pirone (Roma).

Ammonizioni: Clelland (Sassuolo), Dongus (Sassuolo), Philtjens (Sassuolo), Ciccotti (Roma).

Ti potrebbe piacere anche
Elin Landström
Elin Landström positiva al Covid
Nuovo arrivo per la Roma di Spugna
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Lione-Juventus 3-1
Esclusiva CFITA: colpo Juventus dal Lione

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: