Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Il Sassuolo travolge l’Hellas Verona ed espugna il Sinergy per 4-0

Il Sassuolo travolge l’Hellas Verona ed espugna il Sinergy per 4-0

Al Sinergy Stadium di Verona va in la seconda giornata della Serie A Timvision tra Hellas Verona e Sassuolo: le neroverdi dominano la partita e si impongono sulle scaligere per 4-0.

Il primo tempo si apre con un’occasione per il Sassuolo: un tiro-cross di Philtjens si spegne sul fondo dopo quattro minuti dal fischio d’inizio.

Risponde immediatamente l’Hellas con un colpo di testa di Ambrosi che sorvola la traversa.

Si fa vedere anche il Sassuolo e dopo poco Cantore si divora il gol del vantaggio: a tu per tu con Gritti, non riesce a inquadrare lo specchio di porta.

È passato da poco il quarto d’ora che il Sassuolo passa in vantaggio con Tomaselli, ma la rete viene annullata per fuorigioco di Cantore. Dieci minuti più tardi arriva il vantaggio delle neroverdi: Dubcová pesca Clelland in area, che con un tiro a giro spedisce il pallone sotto al sette alle spalle di Gritti. 1-0.

Dopo una punizione per il Verona, che non crea problemi a Lemey, a poco più di cinque minuti dal termine della prima frazione di gioco, arriva il raddoppio del Sassuolo: una conclusione a rete di Dubcová viene respinta da Gritti, ma Clelland è più svelta di tutte e dopo aver colpito la traversa a mezzo metro dalla linea di porta, di testa ribadisce in rete. 2-0.

Dopo un’altra occasione non concretizzata da parte di Cantore, il primo tempo si conclude su risultato di 2-0 per le neroverdi.

Il secondo tempo si apre con due occasioni da gol per il Sassuolo, prima con Cantore e poi con Clelland: in entrambe le azioni, le due attaccanti perdono il momento giusto per concludere a rete, complici gli interventi della difesa scaligera.

Sul ventesimo del secondo tempo, Gritti si mette in mostra eseguendo una grande parata su una conclusione velenosa di  Dubcová. Poco tempo dopo arriva il terzo gol del Sassuolo: Cantore, servita alla perfezione da un rilancio di Lemey, salta tutte le avversarie, inclusa Gritti, e a porta vuota insacca in rete. 3-0.

La reazione del Verona è visibile in due occasioni piuttosto ravvicinate tra loro: prima un sinistro dalla lunga distanza di Jelenčić, che non impegna Lemey, e poi una traversa piena colpita da Rognoni a Lemey battuta.

In pieno recupero arriva il quarto, e ultimo gol, del Sassuolo: Ferrato sfrutta al meglio un assist di Cambiaghi e deposita in rete.

È l’ultima azione della gara: il Sassuolo espugna il Sinergy Stadium e travolge il Verona per 4-0.

 

 

Formazioni:

 

Hellas Verona (4-3-3): Gritti; Oliva (16 st. Ledri), Ambrosi ©, De Sanctis, Jelenčić; Catelli (16 st. Dahlberg), Errico, Lotti (27 st. Mancuso); Nilsson, Anghileri (16 st. Rognoni), Pasini (27 st. Cedeño) All. Matteo Pachera 

A disposizione: Casarasa, Ledri, Dahlberg, Cedeño, Mancuso, Marchiori, Quazzico, Rizzioli, Rognoni. 

 

Sassuolo (4-3-1-2): Lemey; Philtjens, Dongus, Filangeri, Orsi; Tomaselli (40 st. Pellinghelli), Brignoli (40 st. Ferrato), Parisi © (21 st. Mihashi); Dubcová; Cantore (33 st. Cambiaghi), Clelland (21 st. Santoro). All. Gianpiero Piovani 

A disposizione: Lauria, De Bona, Cambiaghi, Mihashi, Da Canal, Pellinghelli, Buonamassa, Ferrato, Santoro. 

 

Reti: 27 pt. Clelland (S), 37 pt. Clelland (S), 24 st. Cantore (S), 45+2 st. Ferrato (S)

 

Ammonizioni: 37 st. Jelenčić (HV)

Ti potrebbe piacere anche
Chiara Manca
Chiara Manca arriva al Pomigliano
Sena Das Neves Tatiely Cristina
Nuovo colpo in attacco per il Pomigliano
Lina Hurtig
Lina Hurtig: una maxi-offerta dall’Inghilterra
Dalila Ippólito
Dalila Ippólito saluta il Pomigliano

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: