Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Juventus – Pomigliano: finisce 3-0 per le bianconere

Juventus – Pomigliano: finisce 3-0 per le bianconere

Va in scena sabato 28 agosto la prima di campionato per Juventus e Pomigliano, al Campo Ale & Ricky a Vinovo alle 20:30. Una partita che dà come favorite le ragazze di Montemurro, a discapito della neopromossa Pomigliano, che invece cerca di tenere testa alle campionesse in carica, nonostante il 3-0 finale.

Le formazioni:

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin, Nildén, Salvai, Lenzini, Lundorf Skovsen, Caruso, Cernoia, Rosucci, Hurtig, Girelli, Bonansea.

Coach: Joe Montemurro.

Pomigliano (4-3-3): Cetinja, Schioppo, Cox, Fusini, Panzeri, Vaitukaitytè, Ippolito, Luik, Banušić, Tudisco, Moraca.

Coach: Manuela Tesse.

Sintesi: il primo tempo.

Parte forte il Pomigliano, con l’intento di prendere di sorpresa la Juventus, che però impiega soli 8 minuti per segnare la prima rete, firmata Rosucci. Le bianconere insistono, prima con Girelli, poi con Bonansea, quest’ultima fermata da uno dei numerosi ottimi interventi di Cetinja. Non mancano le occasioni del Pomigliano, che si fa coraggio con un cross di Panzeri per Vaitukaitytè, che impegna Peyraud-Magnin. Al 38′ Girelli si ritrova con la possibilità del raddoppio, ma ancora Cetinja nega il 2-0.

Il Pomigliano si dimostra coraggioso nel primo tempo, nonostante il pallino del gioco sia in mano alle bianconere, e, ciononostante, si muove bene tra il centrocampo e la trequarti, merito di un’ispirata Ippolito e un’instancabile Moraca. La difesa della Juventus respinge però ogni tentativo di rete.

Secondo tempo.

Riparte convinta la Juventus, con un tiro di Bonansea al 47′ che esce di poco dallo specchio della porta. Ma è Caruso a segnare la seconda rete per le padrone di casa, grazie al cross di Hurtig al 54′. Sempre la centrocampista ha in mano l’occasione del 3-0, su cross di Nildén con sponda di Stašková, ma Cetinja para senza problemi. All’83’ Boattin inventa un tiro dalla distanza che colpisce la traversa, e il rimpallo diventa favorevole per Caruso, che realizza la prima doppietta stagionale. Verso la fine della partita, Stašková è vicina al poker juventino, ma viene fermata ancora una volta dal portiere del Pomigliano.

Una Juventus più convinta nella seconda parte mette alle strette un Pomigliano vivace, che esce a testa alta da una sfida decisamente insidiosa per essere il biglietto da visita per la Serie A. Ottime le prestazioni di Rosucci, che oltre al gol fa buona guardia al centrocampo, aiutata da una Cernoia che dispensa giocate ordinate e di classe, oltre a Caruso sempre più presente nel tabellino delle marcatrici. Dall’altro lato, menzione onorevole per Ippolito, la più creativa nella trequarti avversaria, per Moraca e la sua grande partita di corsa e sacrificio (in attacco e in difesa) e per Cetinja, che sventa molte occasioni pericolose.

 

Ti potrebbe piacere anche
Anastasia Ferrara
Anastasia Ferrara rinnova con la Roma
Prugna e Pettenuzzo
Doppio arrivo per la Sampdoria
Refiloe Jane
Refiloe Jane è del Sassuolo
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: