Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Karchouni eletta miglior calciatrice del mese di dicembre

Karchouni eletta miglior calciatrice del mese di dicembre

Ghoutia Karchouni
Per il mese di dicembre 2021, AIC-Assocalciatori ha scelto Ghoutia Karchouni come migliore calciatrice. La francese dell’Inter è stata così descritta da Elena Marinelli:

Ghoutia Karchouni è dotata di grande capacità di finalizzazione e di accelerazione, qualità che usa per tentare i numerosi assalti alla porta avversaria. Si è rivelata una giocatrice preziosa per la chiusura in crescendo del girone di andata dell’Inter femminile in campionato: a dicembre con la vittoria per 3-0 nel derby contro il Milan e con il pareggio contro il Sassuolo per 2-2, la squadra nerazzurra finisce al quarto posto a 22 punti le partite di andata di serie A.

A dicembre, l’Inter scopre ancora di più l’alta potenzialità che ha in fase offensiva soprattutto con Ghoutia Karchouni che ne è parte fondamentale: già dopo la partita contro la Juventus di fine ottobre, quando la crescita della squadra è iniziata a sembrare sempre più chiara, la centrocampista francese ha preso in mano il reparto ed è diventata indispensabile agli schemi di Rita Guarino. Karchouni, infatti, sa muoversi a centrocampo palla al piede, inventa giocate e affianca alla qualità realizzativa prestazioni sempre all’altezza.

Contro il Sassuolo in casa, l’Inter si propone presto in fase offensiva e a centrocampo accadono le cose migliori: passaggi precisi, veloci, intese sempre più collaudate e pressing: Ghoutia Karchouni è ora il centro ora la parte finalizzante di queste trame di gioco ed è suo l’inizio di una delle più nitide occasioni da gol dell’Inter nel primo tempo: ruba palla oltre il centrocampo e accende una compagna di squadra.

Sua è, soprattutto, la prima rete, costruita finemente: tocca per Tatiana Bonetti che le restituisce la palla, controlla in corsa, si invola verso la porta ed evita l’anticipo dell’avversaria, calciando con precisione e cura un tiro che avrà solo bisogno di essere toccato da Ajara Nchout Njoya; in questa rete ci sono destrezza, abilità e velocità di esecuzione.

Contro il Milan, invece, il suo gol è più semplice – il rigore è un cucchiaio efficace – è il terzo e arriva alla mezz’ora, a completamento di una prima porzione di gioco molto brillante da parte dell’Inter che non solo ha indirizzato la partita, ma ha anche mostrato le capacità di inserimento di Ghoutia Karchouni e la sua capacità di incidere.

Da quando è arrivata in maglia nerazzurra, la 26enne ha messo a segno 3 reti in 10 gare di campionato sotto la guida di coach Rita Guarino arrivando a centrare il 4* posto a 22 punti a parità col Milan.

La prossima gara per le nerazzurre sarà domenica 16 alle ore 14,30 presso il Suning Center di Milano contro il Napoli, altra occasione per Karchouni er continuare a far valere le sue doti fisiche e tecniche.

Ti potrebbe piacere anche
Pareggio in rimonta tra Parma ed Inter
Amanda Nildén
Nildén eletta migliore di ottobre
La Roma vola in classifica contro l’Inter
Gran Galà AIC: assegnati i premi per la Serie A

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: