Italian English French Spanish 
Home > Estero > I gironi per le qualificazioni al Mondiale 2023

I gironi per le qualificazioni al Mondiale 2023

World Cup

Alle ore 13,30 di venerdì 30 aprile sul sito della UEFA sono andati in scena i sorteggi per i gironi di qualificazione delle nazionali europee al Mondiale 2023 che si giocherà in Australia e in Nuova Zelanda.

Le 51 squadre europee sono state divise in 9 gironi per sfidarsi da settembre 2021 a settembre 2022 e solo le prime accederanno direttamente al mondiale in terra oceanica. Le seconde, dal canto loro, dovranno disputare gli spareggi. Agli spareggi, le tre migliori seconde accedono direttamente al secondo turno. Le altre sei seconde disputano il primo turno, con tre spareggi in gara singola. Quindi, le tre vincenti al primo turno e le tre squadre qualificate direttamente al secondo turno si sfidano in gara unica, con incontri determinati tramite sorteggio. Le due vincitrici degli spareggi con il ranking più alto (in base ai risultati nella fase di qualificazione a gironi e al secondo turno di spareggio) si qualificano per la fase finale. L’altra vincitrice partecipa agli spareggi interconfederali.

I gironi

GIRONE A: Svezia, Finlandia, Irlanda, Slovacchia, Georgia

GIRONE B: Spagna, Scozia, Ucraina, Ungheria, Isole Faroer

GIRONE C: Olanda, Islanda, Repubblica Ceca, Bielorussia, Cipro

GIRONE D: Inghilterra, Austria, Irlanda del Nord, Macedonia, Lettonia, Lussemburgo

GIRONE E: Danimarca, Russia, Bosnia-Erzegovina, Azerbaigian, Malta, Montenegro

GIRONE F: Norvegia, Belgio, Polonia, Albania, Kosovo, Armenia

GIRONE G: Italia, Svizzera, Romania, Croazia, Moldavia, Lituania

GIRONE H: Germania, Portogallo, Serbia, Israele, Turchia, Bulgaria

GIRONE I: Francia, Galles, Slovenia, Grecia, Kazakistan, Estonia

Le date

Fase di qualificazione ai gironi
13–21 settembre 2021
18–26 ottobre 2021
22–30 novembre 2021
4–12 aprile 2022
29 agosto–6 settembre 2022

Spareggi UEFA
3–11 ottobre 2022

Spareggi interconfederali

È previsto un torneo a 10 squadre in Australia e Nuova Zelanda per determinare le ultime tre partecipanti alla fase finale.

Le squadre saranno suddivise in tre gironi (due da tre e uno da quattro), con teste di serie decise in base al ranking FIFA. Tutti i gironi verranno disputati come competizioni separate a eliminazione diretta e la vincente andrà alla fase finale. Nei due gironi da tre squadre, una testa di serie andrà direttamente in finale e affronterà la vincente della semifinale tra le altre due nazioni.

Ti potrebbe piacere anche
Italia-Repubblica Ceca 11-1
L’Italia under-16 vince il torneo di sviluppo UEFA
Portogallo
La Russia esclusa da Euro 2022
Nazionale U19
La Nazionale U19 batte la Svizzera e va agli europei
Sfortuna per la Nazionale: un’altra azzurra a casa

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: