Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Sassuolo, ecco la prima vittoria

Sassuolo, ecco la prima vittoria

Foto: profilo Twitter Sassuolo

Allo stadio Enzo Ricci, nell’ultima giornata del girone d’andata, il Sassuolo conquista i suoi primi tre punti dell’attuale stagione battendo il Pomigliano e bloccando così la striscia vincente delle Partenopee.

Primo tempo

Le due squadre iniziano il match a ritmi alti, le Pantere tentano di imporre il proprio gioco, ma le neroverdi non ci stanno e provano di dire la loro sfruttando la velocità delle esterne e attaccanti.

La prima vera occasione è proprio delle padroni di casa con la solita Monterubbiano, brava a scattare defilata sulla sinistra e di trovare il tiro in mezzo a tre, però Konat, il miglior difensore centrale per percentuale di chiusure, manda la sfera in angolo.

Le ospiti, man mano che il tempo passa, faticano a far girare la palla a terra, perciò tenta di superare il centrocampo avversario con dei palloni lunghi. L’idea delle napoletane è bloccata da Filangeri, brava a staccarsi per cercare la sfera e anticipare il tutto.

Di conseguenza le ragazze di Sanchez cambiano tattica, cercando non più le vie centrali, ma le corsie laterali. Proprio da una di queste aperture, Tatiely si inserisce perfettamente e tenta la conclusione, però Filangeri chiude tutto.

Con una sola occasione a testa la sfida rimane decisamente bloccata, entrambe le squadre incontrano difficoltà negli ultimi undici metri, perciò la gara si concentra all’interno delle due tre quarti.

Il Sassuolo prova a mettere le tende nella metà campo avversaria, sfruttando la troppa fretta nel liberarsi del pallone da parte del  Pomigliano unito ai molteplici anticipi di Filangeri e Pondini.

Però, proprio da un errore della capitana neroverde, Martinez fa partire in profondità Amorim Dias che, a sua volta rimette in mezzo per la compagna, ma il pallone non arriva a destino a causa del recupero di Filangeri.

Il Sassuolo non perde tempo e proprio dal calcio d’angolo successivo, Tommaselli fa partire il contrattacco servendo Popadinova sulla sinistra che, arriva alla conclusione, ma la sfera finisce fuori.

Tale occasione è solo il preludio del vantaggio della squadra di casa. Al 24′ Jane vede il movimento di Monterubbiano sulla destra e senza pensarci serve l’attaccate che, fa sul fondo per poi crossare in mezzo, dove arriva come un treno Popadinova e con un colpo di testa trova il vantaggio.

Galvanizzata dalla rete la bulgara continuare a creare confusione nella zona di rifinitura partenopea, ma la linea difensiva del Pomigliano riesce a sventare i pericoli.

Oltre a creare, il Sassuolo rischia pure a causa di un passaggio rischio di Kresche che, disturbata da Amorim, serve Martinez, ma il direttore di gara ferma il gioco per un fallo in attacco. Da tale contrasto la numero uno neroverde è costretta a lasciare il terreno di gioco e al suo posto entra Lonni.

Per approfittare del cambio forzato, Sanchez obbliga la sue ad alzare il pressing sul primo passaggio, portando addirittura sei calciatrici nella tre quarti del Sassuolo.

Quest’ultimo non si spaventa delle tecnica delle avversarie tantoché sfiora il doppio vantaggio ancora con Popadinova, ma in questo caso non riesce a deviare il cross di Philtjens verso la porta.

Prima del termine le napoletane provano a pareggiare, grazie a un’azione personale di Tatiely che, con una veronica salta la sua marcatrice, serve in profondità Amorim, ma Lonni, leggermente in ritardo, esce e sventa il pericolo.

Secondo tempo

Il Pomigliano entra in campo con un piglio differente, con una dose di grinta e voglia di rivalsa veramente alta, tantoché ci mette veramente poco a ribaltare la situazione.

Dopo alcune occasione create, al 48′ Gallazzi, inseguito a una respinta dagli sviluppi di un angolo, dalla trequarti lascia partire un missile che s’infila sotto il sette. Capolavoro di giornata!

Da questo momento cambia totalmente la gara, adesso sono le Pantere ad avere il pallino del gioco, oltre a stazionare a pianta stabile nell’area del Sassuolo.

All’interno degli undici metri neroverdi succede veramente di tutto, prima Tatiely ci prova con una conclusione da posizione defilata e successivamente con colpo di testa che, deviato da Lonni e Filangeri, sembra entrare, ma il direttore di gara non convalida nulla.

Visto l’assedio delle ospiti, Piovani prova a cambiare qualcosa in attacco mettendo Clelland e Sciabica, con l’intento di smuovere qualcosa nella zona di rifinitura. La scozzese ci mette meno di dieci minuti a rendersi protagonista e al 67′, servita perfettamente da Orsi, segna il sorpasso del Sassuolo.

La gara comincia ad incendiarsi, con cambi di fronte continui. Adesso sono le Pantere a cercare di approfittare delle ripartenze, mentre le neroverdi continuano la loro marcia alla ricerca del gol che chiuderebbe definitamente il match.

Sanchez non ci sta e modifica ulteriormente la formazione, optando per un modulo più offensivo buttando nella mischia Sangaré e Rabot, ma l’ingresso decisivo è quello di Battelani.

Quest’ultima si rende veramente pericolosa facendo tramare i tifosi del Sassuolo, ma Lonni respinge il tiro, con la sfera che arriva a Martinez però sbaglia il controcross.

Dall’altra parte è ancora Clelland, sicuramente il cambio più incisivo, a seminare pericolo nell’area avversaria, ma Passeri fa una buona guardi sulla scozzese.

Dopo cinque minuti di recupero, le padrone di casa acciuffano la prima vittoria, mentre il Pomigliano subisce la prima sconfitta nell’era di Sanchez.

SASSUOLO – POMIGLIANO 2-1

Marcatrici: Popadinova (S) 2-4′, Gallazzi (P) 48′, Clelland (S) 67′

Sassuolo: Kresche (Lonni 34′) ; Filangeri, Orsi, Pleidrup; Mella, Pondini (Brignoli 91′), Jane, Tommaselli, Philtjens; Dimitrova Popadinova (Sciabica 58′), Monterubbiano (Clelland 58′). All. Piovani

Pomigliano: Cetinja; Fusini (Sangaré 83′), Passeri, Konat, Rizza (Battelani 74′); Gallazzi (Novellino 68′), Ferraio (Rabot 84′), Tatiely; Di Giammarino; Amorim Dias, Martinez. All. Sanchez

Ammonizioni: Monterubbiano (S) 18′, Novellino (P) 73′, Mella (S) 87′

Ti potrebbe piacere anche
Como-Fiorentina, sofferenza e tre punti viola
Pareggio all’ultimo tra Sassuolo e Parma
Inter Juventus
La Juventus ne fa due e batte l’Inter
Pomigliano-Como 2-2
Pomigliano – Sampdoria: la risolve Battelani

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: