Italian English French Spanish 
Home > Estero > Champions League > La Juve comincia bene la Champions

La Juve comincia bene la Champions

Zurigo-Juventus 0-2

Alla Wefox Arena di Schaffhausen, la Juventus è ospite dello Zurigo per iniziare la fase a gironi di Champions League.

Le bianconere iniziano a presentarsi sin da subito nella metà campo svizzera, senza però riuscire a creare azioni salienti, almeno fino al 7’ minuto. Infatti su cross da calcio d’angolo, Cristiana Girelli con un colpo di tacco fa tremare la porta dello Zurigo sfiorando il palo.

Due minuti dopo cross di Valentina Cernoia dalla destra, colpo di testa di Julia Grosso, ma ala palla esce fuori di poco.

Contropiede elvetico con Laura Vetterlein che trova l’esterno della rete con un colpo di testa sotto porta.

Al 32’ destro di Amanda Nildén dalla sinistra, ma anche lei trova la rete esterna.

Tre minuti dopo Cernoia prende pala, da sola davanti a Lourdes Romero, entra in area ma si allunga la alla e l’estremo difensore dello Zurigo fa sua la sfera. Occasione sfumata er la Juventus.

Altro contropiede biancoazzurro con Kim Dubs che crossa in mezzo dalla sinistra, ma Pauline Peyraud-Magnin si accartoccia sulla palla evitando il peggio.

Al 48’ cross di Cernoia che trova la testa di Sofie Pedersen, Romero respinge però in calcio d’angolo.

Al 69’ calcio d’angolo battuto dalla neo-entrata Arianna Caruso, Romero respinge con i pugni ma Julia Grosso calcia ampiamente alto.

Al 70’ arriva la rete del vantaggio: Bonfantini di testa all’indietro per Girelli che in area serve Valentina Cernoia, la palla passa sotto le gambe di Romero ed è 0-1 per le bianconere.

Lo Zurigo però parte subito in attacco e Viktoria Pinther serve in area, ma Peyraud-Magnin fa sua la sfera anticipando tutte.

Al 73’ Martina Lenzini regala palla a Irina Pando che calcia sfiorando il palo juventino. Brivido per le torinesi.

All’80’ Agnese Bonfantini trova la traversa, Barbara Bonansea prova di testa, ma la difesa svizzera respinge in corner.

Passano quattro minuti e Grosso entra in area, passa a Sara Gunnarsdóttir che perde palla, Boattin prova a calciare, il tiro viene respinto, ma Barbara Bonansea trova il gol dello 0-2.

La Juventus vince quindi la prima gara del girone di Champions ottenendo i tre punti nel gruppo C.

La prossima gara di Champions vedrà le ragazze di coach Joe Montemurro ospitare all’Allianz Stadium di Torino il Lione giovedì 27 ottobre alle ore 18,45.

In campionato invece le bianconere giocheranno il prossimo sabato 22 ottobre alle ore 14,30 contro il Milan all’AlbinoLeffe Stadium di Zanica (BG).

Le formazioni:

ZURIGO (4-3-3):

Lourdes Romero 21, Nadine Riesen 11, Julia Stierli 8, Laura Vetterlein 26, Marion Rey 15, Seraina Piubel 17, Eleni Markou 9, Vanessa Bernauer 5, Naomi Mégroz 2 (Viktoria Pinther 10), Fabienne Humm 20 (C) (Alayah Pilgrim 7), Kim Dubs 24 (Irina Pando 4).

Coach: Inka Grings

JUVENTUS (4-3-3):

Pauline Peyraud-Magnin 16, Martina Lenzini 71, Cecilia Salvai 23 (C), Linda Sembrant 32, Lisa Boattin 13, Sara Gunnarsdóttir 77, Sofie Pedersen 2 (Arianna Caruso 21), Julia Grosso 15 (Annahita Zamanian 19), Valentina Cernoia 7 (Barbara Bonansea 11), Cristiana Girelli 10 (Sofia Cantore 9), Amanda Nildén 5 (Agnese Bonfantini 22).

Coach: Joseph Montemurro

Reti: 70’ Cernoia (Juventus), 84’ Bonansea (Juventus).

Ammonizioni: Humm (Zurigo), Gunnarsdóttir (Juventus), Pinther (Zurigo).

Arbitro: Ainara Andrea Acevedo Dudley (Spagna)

Ti potrebbe piacere anche
Academy Sant'Agata-Palermo 0-6
Inziati i gironi di Coppa Italia serie C
Inter Juventus
La Juventus ne fa due e batte l’Inter
Il Como strappa un pareggio d’oro a Torino
Juventus Arsenal
Champions League: pari tra Juventus ed Arsenal

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: