Italian English French Spanish 
Home > Campionati > La Fiorentina vince anche sul Sassuolo

La Fiorentina vince anche sul Sassuolo

Fiorentina-Sassuolo 2-0

Allo stadio Pietro Torrini di Sesto Fiorentino (FI) la Fiorentina ospita il Sassuolo per la quinta giornata del campionato di serie A.

La compagine toscana per restare nelle parti alte della classifica, quella emiliana per cercare di iniziare a risalire.

A iniziare in attacco sono subito le viola che al secondo minuto vedono Daniela Sabatino andare sul primo palo, ma Isabelle Kresche è reattiva e fa sua la sfera.

Passano solo undici minuti e Verónica Boquete calcia un destro che sfiora il palo. Brividi per le neroverdi.

Le viola continuano ad attaccare, ed ecco che al 19’ Michela Catena crossa dalla sinistra, trova Alice Parisi ed è 1-0 per la formazione toscana.

Il Sassuolo fatica a reagire, e al 25’ arrivano ben tre cambi dettati da mister Gianpiero Piovani.

Ma sembra che il copione non cambia, infatti al 36’ Sabatino trova il gol, ma la posizione è in fuorigioco. Rete annullata.

Le emiliane provano a farsi pericolose, ed ecco che la neo-entrata Evdokiya Popadinova, su cross di Valeria Monterubbiano, di testa sfiora il palo.

Due minuti dopo Boquete serve Milica Mijatović ma la serba col destro sfiora il palo alla sinistra di Kresche.

Al 44’ calcio di punizione per la Fiorentina, c’è un tocco col braccio in area da parte di Monterubbiano e per l’arbitro, il signor Claudio Petrella della sezione di Viterbo, è calcio di rigore.

Dagli undici metri va Daniela Sabatino che non sbaglia ed è 2-0 per le ragazze di coach Patrixizia Panico.

La ripresa si apre con un tiro da fuori area di Parisi al 46’. La viola continua ad attaccare. Passano appena due minuti e Alexandra Jóhannsdóttir entra in area e cerca invano l’incrocio dei pali. Rete sfiorata dall’islandese.

Al 52’ ancora Jóhannsdóttir che tira debole in area e si vede parare la conclusione dall’unica avversaria davanti a lei: l’estremo difensore sassolese Kresche.

Al 68’ mischia nell’area viola, e Rachele Baldi che riesce a intervenire sulla sfera salvando la sua squadra. Viola che restano in vantaggio di due reti.

Baldi che si rende ancora protagonista al 70’ sul cross di Tamar Dongus: l’estremo difensore toscano riesce a far suo anche questo pallone.

Un minuto dopo Catena entra in area, che col sinistro trova la traversa, e sulla respinta Jóhannsdóttir calcia alto da vicino alla porta neroverde. Occasione sfumata per il terzo gol viola. Sassuolo che si salva per un soffio.

Due minuti dopo è Sarah Huchet che tenta il pallonetto, ma la sfera termina abbondantemente fuori.

Al minuto 86 Baldi incespica al limite dell’area, ma Rocío Bueno non riesce ad approfittarne toccando debolmente la palla e il portiere viola recupera la sfera con le mani scusandosi con le compagne.

A vincere è dunque la Fiorentina che sale a quota 12 punti, mentre il Sassuolo resta inchiodato a un solo punto in classifica.

Dopo la pausa per le nazionali, la Fiorentina sarà ospite del Pomigliano sabato 15 ottobre alle ore 12,30; mentre il Sassuolo ospiterà la Roma alle ore 12,30 di domenica 16 ottobre.

Le formazioni:

FIORENTINA (4-2-3-1):
Rachele baldi 24, Federica Cafferata 7 (Kaja Eržen 16), Laura Agard 34, Alice Tortelli 5 (C), Jazmin Jackmon 4, Alexandra Jóhannsdóttir 88, Alice Parisi 8, Milica Mijatovć 20 (Stephanie Breitner 6), Michela Catena 10 (Margherita Monnecchi 17), Verónica Boquete 87 (Sarah Huchet 23), Daniela Sabatino 9 (Miriam Longo 19).

Coach: Patrizia Panico

SASSUOLO (5-3-2):
Isabelle Kresche 12, Virág Nagy 77 (Giorgia Tudisco 23; Eleonora Goldoni 9), Maria Filangeri 85 (C), Tamar Dongus 32, Caroline Pleidrup 4, Davina Philtjens 2, Refiloe Jane 6, Melissa Bellucci 10 (Giada Pondini 8), Sara Mella 3 (Evdokiya Popadinova 7), Lana Clelland 26 (Rocío Bueno 29), Valeria Monterubbiano 27.

Coach: Gianpiero Piovani

Reti: 19’ Parisi (Fiorentina), 45’+1 Sabatino su rigore (Fiorentina)

Ammonizioni: Mijatović (Fiorentina), Eržen (Fiorentina), Philtjens (Sassuolo)

Arbitro: Claudio Petrella della sezione di Viterbo

Ti potrebbe piacere anche
Milan-Roma 0-2
Giugliano decide Milan-Roma
Como-Fiorentina, sofferenza e tre punti viola
Inter Juventus
La Juventus ne fa due e batte l’Inter
Rita Guarino
Rita Guarino con l’Inter fino al 2025

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: