Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Il Sassuolo asfalta la Fiorentina in trasferta e aggancia la Roma al secondo posto

Il Sassuolo asfalta la Fiorentina in trasferta e aggancia la Roma al secondo posto

Allo Stadio comunale Gino Bozzi di Firenze va in scena una partita senza storia tra le padrone di casa viola e il Sassuolo: le ospiti vincono imponendosi per 6-1.

Il primo tempo si apre con il gol del vantaggio della Fiorentina, dopo due minuti dal fischio d’inizio: un assist al bacio del neo acquisto Boquete serve alla perfezione Sabatino, che di testa supera agilmente Lemey. 1-0.

Il Sassuolo risponde immediatamente con un’occasione capitata sui piedi di Cantore, che entra in area e calcia a giro, troppo centralmente per impensierire Tasselli.

Sul quarto d’ora la Fiorentina va vicina al gol del raddoppio: su calcio di punizione Boquete serve Lundin, che impatta di testa senza inquadrare la porta difesa da Lemey. Continua a spingere la Fiorentina e va nuovamente vicina al raddoppio con Sabatino, che però non riesce a insaccare in rete con Lemey fuori dai pali.

Subito dopo Tasselli deve compiere un grandissimo intervento su una conclusione da distanza ravvicinata di Clelland: tre minuti più tardi arriva il pareggio del Sassuolo: la stessa Clelland con un sinistro dal limite sorprende Tasselli e il pallone finisce in rete. 1-1.

Non succede altro e il primo tempo si conclude su risultato di parità.

Il secondo tempo si apre con l’esordio di Giacinti con la nuova maglia, che rileva Lundin. Al 53’ arriva il vantaggio del Sassuolo: ancora Lana Clelland su calcio di punizione beffa Tasselli. 2-1.

L’ex della gara è inarrestabile e due minuti più tardi mette a segno la sua personale tripletta, con assist di Dubcová. 3-1.

Nei minuti seguenti Tasselli compie altri interventi notevoli e nega la gioia di altri due gol alla scozzese, tuttavia non può nulla sulla conclusione dell’altra ex della partita, Davina Philtjens, che servita con un tacco da Cantore conclude a rete, per il 4-1 del Sassuolo. La Fiorentina cerca di reagire, con due occasioni, prima per Giacinti, poi per Sabatino: entrambe le conclusioni si spengono sul fondo del campo.

Poco dopo Lemey è super nel deviare sopra la traversa una conclusione di Giacinti. Segue un ribaltamento di fronte dove Clelland cala il poker personale su assist di Bugeja, per il 5-1 neroverde.

Dopo ancora una palla gol per la Fiorentina, dove Boquete viene bloccata da Lemey, arriva il 6-1 del Sassuolo, a firma di Dubcová. Risultato su cui si chiude la partita senza recupero.

Il Sassuolo asfalta la Fiorentina in trasferta e aggancia la Roma al secondo posto in classifica: buio totale per le viola di Panico, attese ad un’altra delicata sfida, questa volta a Torino contro la capolista Juventus.

 

Formazioni:

Fiorentina (4-3-3): Tasselli; Cafferata (1 st. Aronsson), Kravets (34 st. Baldi), Vitale, Vigilucci; Neto (34 st. Breitner), Catena (12 st. Monnecchi), Mascarello; Boquete, Lundin (1 st. Giacinti), Sabatino ©. All. Patrizia Panico 

A disposizione: Schroffenegger, Breitner, Monnecchi, Giacinti, S.Baldi, Huchet, Russo, Aronsson, Fortunati. 

Sassuolo (4-3-3): Lemey; Philtjens (44 st. Pellinghelli), Orsi, Parisi © (33 st. Brignoli), Santoro; Dubcová, Mihashi, Filangeri; Clelland (33 st. Pondini), Cantore (44 st. Ferrato), Bugeja (44 st. Iriguchi). All. Gianpiero Piovani

A disposizione: Lauria, Benoît, Pondini, Brignoli, Ferrato, Pellinghelli, Iriguchi. 

 

Reti: 2 pt. Sabatino (F), 41 pt. Clelland (S), 8 st. Clelland (S), 10 st. Clelland (S), 29 st. Philtjens (S), 32 st. Clelland (S), 43 st. Dubcová (S).

Ammonizioni: 2 st. Philtjens (S), 10 st. Parisi (S)

Ti potrebbe piacere anche
Como-Fiorentina, sofferenza e tre punti viola
Pareggio all’ultimo tra Sassuolo e Parma
Inter Juventus
La Juventus ne fa due e batte l’Inter
Pomigliano-Como 2-2
Pomigliano – Sampdoria: la risolve Battelani

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: