Italian English French Spanish 
Home > Campionati > Serie B > Serie B, la Lazio è in serie A

Serie B, la Lazio è in serie A

Domenica 9 maggio sono andate in scena le gare della terz’ultima giornata di serie B.

CHIEVOVERONA-VICENZA 6-2

Allo stadio Aldo Olivieri di Verona va di scena il derby veneto tra il Chievo e il Vicenza. Vantaggio gialloblù con Martina Gelmetti al 24’ che si ripete al 37’.

Prima del duplice fischio rigore trasformato da Valentina Boni e Chievo che chiude la prima frazione di gioco sul 3-0.

Nella ripresa terzo gol di Martina Gelmetti al 58’. Otto minuti più tardi doppietta di Valentina Boni e quattro minuti dopo rete di Daiana Mascanzoni.

Al minuto 82 go della bandiera biancorossa di Francysca Yeboaa e all’89’ seconda rete del Vicenza con Edona Kastrati. Il Chievo vince e si allontana dalla zona retrocessione. Il Vicenza resta terz’ultimo.

PERUGIA-TAVAGNACCO 0-3

Il Perugia già condannato ospita il Tavagnacco. Vantaggio friulano con Sofia Kongouli al 41’. Raddoppio gialloblù al 66’ grazie al rigore trasformato da Michela Martinelli. Al minuto 85 arriva anche il gol di Nicole Gianesin. Il Tavagnacco vince e si porta al terzo posto in classifica in attesa del recupero della Riozzese Como contro il Brescia.

BRESCIA-PONTEDERA 2-0

Il Brescia ospita l’ormai condannato Pontedera. Al 33’ vantaggio delle leonesse con Veronique Brayda e due minuti dopo raddoppio di Luana Merli. Il Brescia si porta così a 32 punti con un match da recuperare.

CESENA-CITTADELLA 1-2

Il Cesena per restare nei posti alti della classifica ospita il Cittadella. Vantaggio ospite al 2’ minuto con Greta Ponte. Raddoppio veneto al 20’ con Giulia Pizzolato. Al quarto minuto di recupero il Cesena accorcia le distanze con Maddalena Porcarelli, ma è troppo tardi. Il Cittadella guadagna tre punti, mentre le bianconere scendono al 5 posto.

LAZIO-ROMA CF 2-1

Derby della capitale quello tra Lazio e Roma CF. Vantaggio biancoceleste con la solita bomber del campionato Adriana Martín al 23’ minuto. Nove minuti dopo raddoppio di Francesca Pittaccio. Al minuto 81 accorcia le distanze Julia Glaser, ma sono le aquilotte a vincere il derby e a salire matematicamente in serie A.

OROBICA-POMIGLIANO 3-3

Il già promosso Pomigliano è ospite dell’Orobica che ha bisogno di punti per uscire dalla zona retrocessione. Vantaggio di Giorgia De Vecchis al 10’ minuto. Pareggia otto minuti dopo la squadra campana con Giusy Moraca. Raddoppio dele pantere con Noemi Manno al 36’. Al minuto 53 pareggiano ancora le bergamasche con Vanessa Lazzari.

Al 74’ vantaggio ospite siglato da Azzurra Massa, ma le bergamasche pareggiano di nuovo, stavolta con Eleonora Galli all’89’.

Un punto per parte con Orobica che resta in zona retrocessione, mentre il Pomigliano rischia di farsi sorpassare dalla Lazio al primo posto.

RAVENNA-RIOZZESE COMO 1-2

Il Ravenna ospite il Como che ha una gara da recuperare. Vantaggio lombardo con Greta Fusar Poli al 15’. Pareggio di Veronica Benedetti al 49’, ma al 77’ raddoppio delle azzurre con Greta Di Luzio. La Riozzese si porta così a meno uno dal Ravenna e in settimana recupererà la gara contro il Brescia.

Mercoledì 12 alle ore 20,00 ci sarà dunque il recupero Riozzese Como-Brescia valida per la 23^ giornata e la classifica si presenta in questo modo:

  1. POMIGLIANO 49
  2. LAZIO 47
  3. TAVAGNACCO 39
  4. RAVENNA 38
  5. CESENA 38
  6. RIOZZESE COMO 37*
  7. CITTADELLA 37
  8. CHIEVOVERONA 33
  9. BRESCIA 32*
  10. ROMA CF 30
  11. OROBICA 29
  12. VICENZA 27
  13. PONTEDERA 17
  14. PERUGIA 5
Ti potrebbe piacere anche
Heden Corrado
Il mercato di B dal 1° al 7 agosto
Rachel Cuschieri
Rachel Cuschieri arriva alla Sampdoria
Deborah Salvatori Rinaldi
Il mercato di B dal 25 al 31 luglio
Martina Varrone
Esclusiva CFITA: Varrone e Tononi restano al Trento

LASCIA UN COMMENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: